SYKES ALL’OLIMPIA

Persa la scommessa Mack, l’AX Milano si rinforza in regia con Kiefer Sykes. L’Olimpia ha ufficializzato l’accordo fino al termine della stagione con il 26enne play di Chicago proveniente dalla squadra cinese del Guangzhou Loong Lions (dove viaggiava a 28.2 punti e 6.1 assist di media). Sykes è una vecchia conoscenza del campionato italiano: la scorsa stagione con la maglia di Avellino segnò il suo massimo di punti in serie A (31) proprio contro Milano. “Sono felice ed entusiasta – le parole di Sykes al sito di Milano – A questo punto della mia giovane carriera tutto quello che voglio è vincere un titolo e continuare a migliorare e sviluppare il mio gioco attorno a grandi allenatori e grandi giocatori. Mi ritengo fortunato di poter sfruttare questa opportunità e farò tutto quello che mi verrà chiesto per esprimermi ad alto livello, aiutando la squadra a migliorare ulteriormente la propria posizione in classifica, sia in EuroLeague che nel campionato italiano”.

La carriera

Nato a Chicago il 30 dicembre 1993, Sykes ha frequentato la Marshall High School e poi l’università di Wisconsin-Green Bay per quattro anni. Nelle ultime due stagioni è stato nominato giocatore dell’anno della Horizon League. Nelle ultime tre è stato primo quintetto della Lega. Nella stagione 2015/16 ha giocato negli Austin Spurs della G-League dopo aver trascorso la preseason con San Antonio. La stagione successiva ha giocato in Corea del Sud (Anyang K.G.C.) e poi nella seconda Lega turca (Ankara DS?) dove ha segnato 22.1 punti per gara. Lo scorso anno era ad Avellino dove ha guidato la squadra ai playoff con 17.2 punti per gara più 4.1 assist. Nella BCL segnava 14.3 punti con 4.3 assist e un record di 43 punti in una sola gara contro il Banvit.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.