A Ragusa la Stella Azzurra Roma Campione d’Italia maschile. Battuto il College Basketball Borgomanero 99-74

La Stella Azzurra Roma ha sconfitto il College Basketball Borgomanero 99-74, cucendosi il terzo titolo Under 19 della sua storia dopo quelli vinti a Torino nel 2015 e a Montecatini Terme nel 2018 (categoria Under 18 Eccellenza).

Finale 1°/2° posto

Stella Azzurra Roma – College Basketball 99-74

Apre dall’arco il College Basketball, Roma risponde dal pitturato delineando già il leitmotiv del match. Menalo e compagni impongono subito ritmi altissimi dominando sotto canestro per il 10-5 al 4’. Nonostante la partenza autoritaria dei capitolini, i ragazzi di Di Cerbo provano a mettersi in ritmo, trovano continuità dalla media e riportano la gara in parità (18-18). Tutto da rifare per Roma che aumenta l’intensità difensiva, approfitta delle palle perse piemontesi e lancia il nuovo affondo portandosi +10 in avvio del secondo periodo. Borgomanero soffre in difesa, non trova la spinta dalla lunga distanza mentre Stella Azzurra è letale anche in transizione ed aumenta il vantaggio (41-28 al 15’). I ragazzi di D’Arcangeli conquistano spazio sul parquet del PalaPadua e vanno alla pausa lunga sul + 16. L’inerzia del match non cambia nel secondo tempo, con Stella Azzurra in pieno controllo della gara. I tentativi di arginare la macchina da guerra allestita da D’Arcangeli non sortiscono gli effetti sperati da Borgomanero che, pur combattendo e non rinunciando a giocare, si ritrova sotto di 26 al 35’. Vantaggio che rimane pressoché invariato nel finale.

Stella Azzurra Roma – College Basketball 99-74 (25-21,30-18,30-21,14-14)

Stella Azzurra Roma: Innocenti 7 (2/4, 0/2), Pugliatti 15 (5/10, 1/2), Menalo* 10 (2/7, 1/2), Visintin 18 (5/15, 1/2), Ndzie Meteh 6 (2/3), Maglietta 14 (4/6, 1/3), Rapini* (0/1), Fresno 18 (5/7, 1/3), Sarcinella*, Giannozzi*, Salvioni 11 (5/8), Bocevski* (0/1). All. D’Arcangeli

College Basketball: Jovanocic* 19 (4/10, 2/3), Ferrari* 6 (3/5, 0/5), Loro 12 (6/9, 0/2), Boglio 3 (0/4, 1/2), Ghigo* 13 (0/1, 4/10), Cecchi 17 (3/4, 1/3), Pozzato ne, Piscetta* 4 (1/1), Ferrari, Attademo* (0/2, 0/2), Fedorenko ne. All. Di Cerbo

Arbitri: Ferretti, Calella, Pellicani

Finale 3°/4° posto

Orange1 Bassano – Clas Renault Don Bosco Livorno 62-74

Parte in sordina la finale per il terzo e quarto posto. Bassano e Livorno vanno spalla a spalla fino al 17-17 senza grandi sussulti. Gli orange provano a rompere l’equilibrio tra il primo ed il secondo periodo grazie ai 5 punti firmati Brescianini e Mazzotti ma è pronta Livorno a ricucire il gap e mettere il naso avanti con Bechi (22-26).

Dopo aver subito un parziale di 9-0, Bassano contrattacca all’insegna di Sarr e mette la gara ancora in parità. Al rientro dalla pausa lunga è invece Livorno a piazzare il break ed andare +10 con Kuuba. I ragazzi di Ricci prendono le misure degli avversari, alzano il ritmo ed allungano ancora alla terza sirena. La reazione di Bassano viaggia ancora una volta sul treno Brescianini, Marangoni e Sarr per il 59-70 quando mancano 3’ alla fine.

Kuuba, decisamente in partita (25 punti), lotta sotto canestro e ricaccia indietro i veneti che non hanno più tempo e forza di recuperare.

Orange1 Bassano – Clas Renault Don Bosco Livorno 62-74 (20-17, 11-14, 13-26, 18-17)

Orange1 Bassano: Fiusco* 6 (0/2, 1/5), Nnabuife* (0/3, 0/1), Mazzotti* 6 (3/5, 0/1), Sarr* 12 (0/1, 3/5), Calamita* 3 (1/4, 0/1), Marangoni 7 (2/2, 1/6), Brescianini 24 (5/10, 2/5), Van Der Knaap ne, Porto 2 (1/3, 0/2), Deminicis, Diawara ne, Bamba 2 (0/4, 0/1). All. Papi

Don Bosco Livorno: Bechi* 8 (2/6, 1/3), Mazzantini* 6 (1/6, 1/5), Kuuba* 25 (4/10, 3/7), Allan* 8, Mori* 9, Ciano ne, Maniaci (0/1), Carlotti ne, Balestri ne, Geromin 3 (1/3, 0/3), Apolloni ne, Mancini 15 (5/6, 1/1). All. Ricci

Arbitri: Morassutti, Bertini, Bertuccioli

Queste le parole di Germano D’Arcangeli, allenatore della Stella Azzurra: “Siamo contenti di aver fatto l’impresa. Il merito è tutto dei ragazzi che hanno meritato di vincere. Abbiamo dimostrato di saper allenare giocatori di basket e non solamente atleti, d’altra parte abbiamo cambiato un sistema di gioco ogni partita dimostrando che quella dello strapotere fisico della Stella Azzurra è una forzatura”.

Finale Nazionale Under 19 Eccellenza – Trofeo Giancarlo Primo. I risultati

Finale 1°/2° posto

Stella Azzurra Roma – College Basketball Borgomanero 99-74

Finale 3°/4° posto

Orange1 Bassano – Clas Renault Don Bosco Livorno 62-74

Classifica

1° Stella Azzurra Roma- Campione d’Italia

2° College Basketball Borgomanero

3° Clas Renault Don Bosco Livorno

4° Orange1 Bassano

Miglior quintetto:

Matteo Visintin (Stella Azzurra Roma)

Emmanuel Innocenti (Stella Azzurra Roma)

Alessandro Ferrari (College Basketball Borgomanero)

Moussa Bamba (Orange1 Bassano)

Ivan Efetubo Onojaife Allan (Clas Renault Don Bosco Livorno)

Miglior realizzatore – Premio Luca Porru:

Gregor Kuuba (Clas Renault Don Bosco Livorno, 111 pt)

Miglior allenatore:

Stefano Di Cerbo (College Basketball Borgomanero)