A Battipaglia Limonta Costa Masnaga sconfigge l’Umana Reyer Venezia e vince il titolo femminile U19

A Battipaglia (Sa) il Limonta Costa Masnaga si è imposta sull’Umana Reyer Venezia per 83-45, laureandosi così Campione d’Italia Under 19 femminile per la seconda volta dopo l’edizione 2018, vinta sempre nella località campana.

Finale 1°/2° posto

Limonta Costa Masnaga – Umana Reyer Venezia 83-45

Nel primo quarto l’Umana Reyer Venezia segna solo otto punti: Valentina Penna al terzo minuto, Matilde Bianchi al settimo, Laura Purina e Milica Sekulic al nono. Nel frattempo Limonta Costa Masnaga ne ha già segnato 22 con i canestri di Marika Labanca, Vittoria Allievi e Matilde Villa ed imprime alla gara lo stesso andamento delle cinque partite precedenti.

Costa Masnaga è squadra ben strutturata e sicuramente con giocatrici più alte e più grosse in ogni settore, il che significa per ogni avversaria dover fare un extra sforzo fisicamente, alzare la parabola di tiro, lavorare di più in difesa. Insieme a Matilde ed Eleonora Villa (che insieme giocano a memoria), Vittoria Allievi, Marika Labanca, Beatrice Caloro e Nancy N’Nguessan sono tra le protagoniste ed offrono una pluralità di situazioni offensive e difensive che creano non pochi problemi alle avversarie di turno. L’Umana Reyer Venezia non è la vittima sacrificale dell’ultimo atto, al di là di quello che dice il punteggio finale e con forte impegno ha ribattuto colpo su colpo, giocando al meglio delle proprie possibilità, anche nei momenti di maggiore crisi. Ma la partita è saldamente in mano alle lombarde, che possono esultare per il loro secondo Scudetto in Under 19.

Limonta Costa Masnaga – Umana Reyer Venezia 83-45 (22-8, 15-9, 27-15, 19-13)

Basket Costa: Villa M. 14 (7/9), Caloro 14 (4/6, 2/4), Osazuwa* 12 (5/8), Labanca* 14 (4/11, 1/1), Allievi 9 (3/10), Villa E. 10 (2/3, 2/4), Toffali* (0/1), Piatti* (0/1), Bernardi 2 (1/1, 0/1), Tentori 2 (1/1), Serra* 3 (1/1) , N’Nguessan 3 (1/3, 0/1). All. Rossi

Reyer Venezia: Bianchi 8* (1/2, 2/4), Carraro 6 (1/4, 1/8), Sekulic* 10 (5/10), Siviero (0/1 da tre), Rescifina* 3 (1/10, 0/5), Orvieto* 3 (0/3, 1/3), Purina 2 (1/1, 0/1), Matteucci*, Penna 8 (2/8, 1/1), Festinese 3 (0/2, 1/2), Zuccon 2 (1/2), Feltrin. All. Zimerle

Arbitri: Del Gaudio, Licari

Finale 3°/4° posto

Geas Sesto San Giovanni – Brixia Brescia 54-57

Nella finale per il terzo posto risolve Virginia Tempia, con determinazione. Prima con una tripla (52-54) molto opportuna, poi con un tiro libero che dà la definitiva vittoria (54-57) e il terzo posto al Basket Brixia Brescia. I canestri di Tempia (16 punti in totale) sbloccano lo stallo in cui era caduta Brescia. In vantaggio di 15 punti al 33′ (36-51) in pratica si ferma e Geas con le triple di Sofia Moretti e Sara Ronchi e i canestri di Laura Valli ritorna in partita e in vantaggio 52-21 con un break di 16 punti. Poi Tempia e Zanardi (con due liberi) ribaltano il risultato.

Geas rimane in contatto grazie alle qualità offensive di Sara Ronchi che gioca in maniera generosa, ma dispendiosa nonostante la marcatura energica che le dedica Lucrezia Scalvini. Le geassine sembrano che si stiano spegnendo un po’ alla volta, mentre Brixia, invece, anche se stanca e meno vivace gioca in maniera organizzata e incrementa progressivamente il proprio vantaggio fino al black out e il break subìto di 16 punti.

Geas Sesto San Giovanni – Brixia Brescia 54-57 (14-16, 7-13, 12-15, 21-13)

Geas Basket: Ronchi* 25 (2/4, 6/12), Moretti* 12 (3/8, 2/6), Merisio 3 (0/2, 1/5), Valli* 7 (2/10, 1/4), Bevilacqua 2 (1/3, 0/1), Resemini (0/2 da tre), Beachi* (0/3), Benedini ne, Ramon* 3 (1/3 da tre), Luciani (0/1), Pollini (0/1 da tre), Brambilla Garini 2 (1/2). All. Pollice

Brixia Brescia: Celani 10* (1/5, 2/3), Tempia* 16 (2/5, 3/9), Zanardi* 24 (4/10, 3/10), Scalvini* 5 (1/2, 1/3), Pinardi, Bordiga ne, Micheletti, Stefana ne, Moreni (0/1), Iervolino ne, Duthlon Di Natale ne, Minelli* 2 (1/3, 0/1). All. Zanardi

Arbitri: Manco, Curreli

Così Pier Rossi, coach di Costa Masnaga: “Sono senza parole per la soddisfazione e la gioia. Questo risultato premia la nostra stagione, il lavoro fatto in tutti questi mesi. Sono ragazze eccezionali e quando girano sull’interruttore non ce ne per nessuno, come le squadre senior. Non posso che dire: brave!”.

Finale Nazionale Under 19 femminile – Trofeo Vittorio Tracuzzi. I risultati

Finale 1°/2° posto

Limonta Costa Masnaga – Umana Reyer Venezia 83-45

Finale 3°/4° posto

Geas Sesto San Giovanni – Brixia Brescia 54-57

Classifica

1° Limonta Costa Masnaga – Campione d’Italia

2° Umana Reyer Venezia

3° Brixia Brescia

4° Geas Sesto San Giovanni

Miglior quintetto:

Vittoria Allievi (Costa Masnaga)

Carlotta Zanardi (Brixia Brescia)

Anita Carraro (Umana Reyer Venezia)

Sara Ronchi (Geas Basket)

Matilde Bianchi (Umana Reyer Venezia)

Miglior allenatore:

Anna Zimerle (Umana Reyer Venezia)