Eurolega: è dominio spagnolo con Barcellona e Real Madrid

Nelle partite della sera valevoli per Gara 2 dei playoff di Eurolegaimportante vittoria in trasferta per Barcellona contro l’Anadolu Efes per 74-72 e successo interno dei campioni in carica del Real Madrid sul Panathinaikos per 78-63

HANGA REGALA IL PARI AL BARCA – Ad Istanbul è andata in scena una gara molto equilibrata, alla fine decisa dalla troppa foga dei padroni di casa nelle battute finali. Nel primo tempo sono sempre i catalani a condurre la gara chiudendo avanti sia il primo quarto (16-19) che il secondo (18-19). Al rientro dall’intervallo lungo, l’Efes tenta di accelerare le operazioni portandosi fino al massimo vantaggio di +7 (54-47). Il Coach degli ospiti, Pasic, per cambiare l’inerzia della gara si affida al talento offensivo di Singleton e Hanga. Smits e Ribas, infine, riportano avanti i catalani prima che finisca il terzo parziale. Gli ospiti restano avanti anche per gran parte dell’ultimo quarto quando subiscono un pesante parziale di 8-0 che riporta i padroni di casa avanti di uno a 3’ dal termine (72-71). Il tiro libero di Tomic ed il sottomano dell’ungherese Hanga regalano la vittoria al Barcellona per 72-74 con i padroni di casa che possono recriminare per una gestione scellerata dell’ultimo possesso. Adesso la serie è sull’1-1 con il Palau Blaugrana che diventa il teatro della sfida. Per i catalani la vittoria di questa sera può rivelarsi decisiva per l’accesso alle Final Four. 

Efes-Barcellona: tabellino e statistiche

REAL MADRID DOMINANTE – Tutto facile davanti al proprio pubblico per gli uomini di coach Laso. Il Pana lontano dal Partenone si dimostra poca cosa e va sotto nella serie per 2-0 con il Real che di fatto ha in tasca il pass per le Final Four! Gara mai in discussione con un primo quarto chiuso a favore dei campioni in carica sul +13 (21-8). Provano a riaprie i giochi gli ellenici di coach Pitino quando tra secondo e terzo quarto  si portano a -6 (35-29) ma i Blancos, guidati da un Campazzo versione deluxe, migliore dei suoi con 13 punti con 7 rimbalzi e 9 assist, riprendono il largo fino al +20 (61-41) alla fine del terzo quarto. Nell’ultimo parziale Randolph e soci mollano la presa ma riescono comunque a conquistare la settima vittoria di fila contro contro i biancoverdi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *