LA MOLISANA MAGNOLIA, BLANCA QUIÑONEZ PUNTO FERMO DELLE ROSSOBLÙ ANCHE PER IL 2022/23

Ritornata in patria per un po’ di riposo, l’ala sarà impegnata in agosto con l’Ecuador in occasione dei sudamericani

La nuova chiamata dall’academy della (W)Nba. Le prospettive molisane: «Riuscire a crescere e migliore ulteriormente»

Quella in arrivo sarà la sua quarta stagione – la terza effettiva sul parquet – in rossoblù. Blanca Quiñonez, il prospetto dell’Ecuador fiore all’occhiello del vivaio rossoblù è pronta ad un’altra stagione di ulteriore consolidamento delle proprie qualità (fisiche e tecniche) in rossoblù.

TARGET MIGLIORAMENTO Del resto, la diretta interessata è chiara circa gli obiettivi alla base del suo torneo con i #fioridacciaio.

«Si tratta di un altro step – spiega dall’Ecuador in cui è tornata una volta finiti gli impegni con il team giovanile – del mio percorso di crescita con l’obiettivo di crescere sempre più e riuscire, a livello individuale, a dare un ulteriore mano di rilievo alla squadra».

TORNEO DI SPESSORE A confortare l’ala sudamericana delle campobassane c’è, peraltro, il livello medio di un torneo che, stando alle prime mosse di mercato sia del proprio team che degli altri competitor, è destinato a salire ulteriormente.

«Senz’altro ne gioverà l’intensità delle gare e questa sarà per me un’indubbia occasione di miglioramento, in virtù della possibilità di confronto che avrò, un’opportunità senz’altro da cogliere pienamente».

VERSO IL SUDAMERICANO Così come – a proposito di crescita – sarà particolare ritrovare la divisa della propria nazionale (nello specifico quella maggiore) proiettata sul sudamericano di inizio agosto in Colombia.

«Per me – spiega – ci sarà l’opportunità di ritrovarmi con un livello alto di gioco. Sarà bello riprendere il filo interrotto, anche a causa della pandemia, ma legato all’epoca, principalmente, al fronte giovanile. È tanto tempo che non vivo questo tipo di esperienza e sarà senz’altro unico proiettarmi nuovamente in un simile contesto».

(W)NBA CALLING Per Quiñonez, tra l’altro, nel mese di luglio (il 21 e 22) ci sarà un appuntamento importante come quella dell’opening game dell’Academy ad Atlanta.

«Quest’appuntamento mi emoziona davvero tanto perché si tratta di un’esperienza di spessore assoluto ed un’occasione importante per crescere ulteriormente».

TIFOSI ROSSOBLÙ Poi, dal suo Ecuador, l’ala dei #fioridacciaio arringa anche il pubblico di fede rossoblù. «Chiedo loro – spiega – di restare sempre con noi. L’apporto della gente è fondamentale soprattutto per una squadra come la nostra, che trae entusiasmo dal poterli avere sempre al proprio fianco».

PASSATA STAGIONE Ritornando sull’ultimo torneo, poi, Quiñonez individua nell’EuroCup la fotografia più bella ed il momento di rivalsa.

«Si tratta di momenti intensi che ho condiviso con le mie compagne e lo staff tecnico. Senz’altro la gara di andata contro Lugo la porterò a lungo nel cuore, così come il match di ritorno è la gara che, se potessi, rigiocherei subito».

BASE SOLIDA Nel frattempo, invece, in vista della stagione che verrà la giocatrice sudamericana parte da un dato di fatto che potrà essere molto importante. «Avere ben quattro elementi senior confermati non potrà far altro che migliorarci e dare ulteriore smalto al nostro team», chiosa.