Italbasket, buona la prima per Pozzecco: Olanda sconfitta 91-82

Gli Azzurri espugnano Almere e chiudono la prima fase delle qualificazioni per il Mondiale 2023 al primo posto del gruppo H: decisivi Fontecchio e Biligha

Dopo l’amichevole persa contro la Slovenia di Doncic, comincia con il piede giusto l’avventura in partite ufficiali di coach Gianmarco Pozzecco sulla panchina dell’Italia: contro l’Olanda, nell’ultima giornata della prima fase delle qualificazioni ai Mondiali di 2023 di basket, arriva la convincente vittoria per 92-81. Un successo che permette agli Azzurri di chiudere questa prima fase in testa al girone H. Ora, un mese di vacanze e poi gli importanti appuntamenti tra agosto e settembre, con le prime partite della seconda fase ma soprattutto gli Europei. Tra gli Azzurri spicca l’ottima prova di Simone Fontecchio con 22 punti. Per gli olandesi ottima ma inutile ai fini del risultato la prestazione di Yannick Franke: 30 punti a referto per lui.

Italia, Biligha-Fontecchio: espugnata Almere

Avvio veemente per gli Azzurri che vengono trascinati da un Simone Fontecchio in splendida forma subito in palla e vanno sullo 0-8. La difesa di Pozzecco soffre il dinamismo di van der Vuurst, che mette a referto 7 punti e trascina i suoi, con il primo quarto che si chiude sul 17-22. L’Italia parte bene anche nel secondo quarto ma le due triple di Schaftenaar portano Pozzecco a fermare il cronometro per sistemare il quintetto, soprattutto in fase di copertura. La sfida è molto intensa, l’Olanda continua su percentuali importanti dall’arco ma gli Azzurri ancora riescono a rispondere con il trio Fontecchio-Spissu e-Polonara che portano l’Italia sul +11 all’intervallo lungo (43-54). Il secondo tempo si apre con le buone giocate di Tessitori, che trova quattro punti e tanta sostanza sotto le plance; il gioco nei primi minuti del terzo periodo è molto spezzettato dai numerosi falli e l’Olanda riesce a segnare solo a gioco fermo, con il primo canestro dal campo che arriva solo a metà parziale. Ma sono punti che risvegliano gli Orange Lions, che piazzano un parziale da 10-2 e vanno sotto la doppia cifra di svantaggio: 65-57. Ecco che arriva il momento di Biligha: il centro di Milano si rivela molto importante per i suoi con buone giocate difensive e a sua volta quattro punti nel finale. De Jong risponde alla tripla di Spissu e si rimane sul +8 Italia (64-72). L’ultimo periodo si apre con la tripla di Datome ma il fallo tecnico fischiato a Pozzecco permette all’Olanda di segnare a sua volta tre punti. La partita continua ad essere molto fisica ma la difesa azzurra respinge gli attacchi degli olandesi. Non ci sta Spissu che si esalta e trova un gran assist da terra per Biligha. Con il passare dei minuti, viene meno la carica della formazione di casa e l’Italia controlla il risultato. Finisce 91-82 per gli Azzurri che ora si prepareranno per gli importanti impegni di agosto e settembre. 

Italbasket, euforia Pozzecco: “Questa è la vittoria del gruppo”

Sono molto contento – ha dichiarato un euforico Gianmarco Pozzecco – “perché abbiamo vinto una partita per nulla semplice. I Paesi Bassi sono una squadra ben allenata e che questa sera non aveva nulla da perdere ed è stata la vittoria del gruppo perché tutti hanno dato il proprio contributo, nessuno escluso. Compresi i quattro ragazzi che non sono con noi qui ad Almere (Alviti, Flaccadori, Severini e Woldetensae, ndr), Tommaso Baldasso che non è entrato e Amedeo Della Valle che non ha avuto molti minuti. Ho visto la voglia di cercarsi, di passarsi la palla e di giocare insieme. Non è mai facile quando si cambia allenatore e sistema di gioco ma proprio per questo voglio ringraziare tutti i giocatori per la grande disponibilità con cui si sono allenati. E ringrazio anche coach Meo Sacchetti per il lavoro fatto fin qui. Era la mia prima partita ufficiale e prima del match ero teso e nervoso. Ora sono felice per questa vittoria e per il ruolo che ricopro: un onore“.

Olanda: Franke 30, van der Vuurst de Vries 7, Williams 7, De Jong 12, Ververs 2, Kherrazi, Van der Mars 2, R. Schaftenaar 1, Edwards 4, O. Schaftenaar 9, Haarms 7, Kok. All. Buscaglia

Italia: Spissu 15, Della Valle, Biligha 10, Tonut 9, Fontecchio 22, Tessitori 4, Ricci 3, Baldasso n.e., Polonara 15, Pajola, Datome , Petrucelli 3. All. Pozzecco.