Marina Mabrey è il primo volto nuovo del Famila Wuber

Marina Mabrey è una nuova giocatrice del Famila Wuber

Prosegue la costruzione del roster scledense che, dopo le riconferme di Mestdagh, Sottana, Verona, Crippa, Keys ed il ritorno in orange di Bestagno, accoglie ora il primo volto nuovo della prossima stagione.

Marina Mabrey, guardia classe 1996, ricoprirà un ruolo strategico nel pacchetto esterne scledense: oltre ad essere un’eccellente tiratrice (47,4% da due e 42,6% da tre attualmente in WNBA), può vantare una fisicità di spessore grazie ai suoi 180 cm per 77 kg.

In questo momento Mabrey sta affrontando il campionato di WNBA con le Dallas Wings: fino a qui ha giocato 11 partite (iniziando in quintetto in ben 10 occasioni) e ha totalizzato 13,3 punti, 3,4 rimbalzi e 3,2 assist. Questa è la quarta stagione nel campionato professionistico americano per Mabrey che era stata scelta nel 2019 dalle Los Angeles Sparks con la chiamata numero 19 del Draft (in uscita da Notre Dame). Nel 2020 il passaggio a Dallas, franchigia con la quale ha trovato più spazio garantendo continuità di prestazioni.

Un’unica esperienza per Mabrey lontana dagli States, nella stagione 2019/20 nel TTT Riga.

“Appena si sono separate le strade con Francesca Dotto – spiega il DG De Angelis – coach Dikaioulakos non ha avuto dubbi su chi potesse sostituirla. Si tratta di un acquisto di grandissimo livello: Mabrey ha potenzialità offensive notevoli, è un’ottima tiratrice dall’arco, vanta un fisico imponente e può giocare sia da playmaker che da guardia. È entusiasta di venire in Italia e di affrontare l’Eurolega con il Beretta Famila”.