UDINE TRAVOLGE FIRENZE

Delser W.APU Crich Udine – Pall. Femminile Firenze 63 – 29
(11-7, 31-15, 47-21, 63-29)

DELSER W.APU CRICH UDINE: Codolo 2 (1/2 da 2), Buttazzoni, Blasigh* 12 (4/9, 1/2), Molnar* 9 (3/6, 0/1), Braida 5 (2/6 da 2), Turel 11 (3/8, 1/1), Missanelli* 11 (4/12, 0/2), Lizzi, Pontoni 2 (1/6 da 2), Da Pozzo* 9 (4/6 da 2), Mosetti* 2 (0/5, 0/1), Ugiagbe. Allenatore: Riga M.
Tiri da 2: 22/64 – Tiri da 3: 2/7 – Tiri Liberi: 13/20 – Rimbalzi: 57 16+41 (Molnar 12) – Assist: 9 (Mosetti 7) – Palle Recuperate: 6 (Blasigh 2) – Palle Perse: 8 (Squadra 2)

PALL. FEMMINILE FIRENZE: Boccalato, Rossini* 14 (6/13, 0/2), Rossini, De Marchi, Dell’Olio 3 (1/3, 0/1), Speziali, Galfano, Poggio* 6 (2/8, 0/1), Reani 2 (1/8, 0/4), Polini, Franchini NE, De Cassan* 4 (2/6, 0/2). Allenatore: Corsini S.
Tiri da 2: 12/43 – Tiri da 3: 0/18 – Tiri Liberi: 5/8 – Rimbalzi: 41 9+32 (De Cassan 9) – Assist: 3 (Rossini 1) – Palle Recuperate: 3 (Rossini 2) – Palle Perse: 12 (Squadra 2)

Arbitri: Consonni C., Servillo F.

Pronostici rispettati nella sfida tra Udine e Firenze. Tutto facile per le padrone di casa, che regolano Firenze con un netto più trentaquattro finale. Partita con poca storia: dopo un primo quarto dai ritmi bassi e con pochi canestri (11-7 al 10′), Missanelli e compagne trovano il break spacca partita nel secondo periodo infilando un 20-8 di parziale che vale il 31-15 a metà partita. Nella ripresa copione che non cambia: Blasigh, Da Pozzo e Molnar producono punti, al contrario delle toscane che continuano a sbattere sulla difesa di casa non trovando mai la via del canestro e chiudendo sotto 47-21 dopo tre periodi. Negli ultimi dieci minuti è praticamente garbage time, con entrambi i coach che danno spazio alle giovani della panchina con Firenze che ancora una volta chiude il quarto in singola cifra come punti realizzati (7-8-6-8). Udine vince 63-29.