Final Four di Eurolega spostate da Berlino a Belgrado

La notizia era nell’aria da giorni e ora ci sono anche i cosiddetti crismi dell’ufficialità: le Final Four di Eurolega si svolgeranno dal 19 al 21 maggio alla Stark Arena di Belgrado e non più a Berlino come era inizialmente stato stabilito da Euroleague. A determinare il ritorno nella capitale serba dell’ultimo atto della competizione che vede protagonisti i maggiori club europei di basket sono state le misure sanitarie prese in Germania per contrastare la pandemia di Covid-19, che non avrebbero permesso – come invece accade in Serbia – una massiccia presenza di pubblico sugli spalti.

Le parole di Bertomeu

Euroleague – attraverso le parole del suo CEO Jordi Bertomeu – ha però fatto sapere che le Final Four saranno comunque destinate a tornare in un prossimo futuro nella capitale tedesca: “Dopo lunghe riflessioni – ha spiegato Bertomeu in una nota – abbiamo presto questa decisione che consideriamo la migliore per i nostri tifosi, giocatori e addetti ai lavori. Il nostro principale è conservare l’integrità della competizione e ridurre le incertezze per tutti i protagonisti. Pur comprendendo tutte le misure adottate dai governi per ridurre al minimo i rischi di contagio, non possiamo minimamente mettere a rischio la partecipazione dei nostri giocatori alle Final Four. Questo sarà comunque soltanto un posticipo del nostro ritorno a Berlino. Non potevamo scegliere alternativa migliore di Belgrado, una città che vive di basket”.