TRIESTE PERDE A NAPOLI DOPO UNA LOTTA SERRATA

Nel posticipo della 18 ͣ giornata l’Allianz Pallacanestro Trieste esce sconfitta dal PalaBarbuto con Napoli che vince per 89-82 al termine di un match tirato e combattuto fino all’ultimo minuto.

Nel primo quarto i padroni di casa provano, come da previsioni della vigilia, ad impostare il match su ritmi molto elevati, cercando di correre in attacco e pressando forte in difesa. Trieste però riesce a rispondere colpo su colpo fino al 7’00”, affidandosi soprattutto alle giocate di Banks che sigla appunto anche il 15-16. Nelle fasi successive della frazione sale però in cattedra Mcduffie che insacca tre triple e guida i suoi al +11 (26-15) a 1’21”. Due liberi di Delia fanno respirare i biancorossi prima che ancora Mcduffie segni altri due punti per il 28-17 con cui le due formazioni si siedono in panchina. Nella seconda frazione di gioco gli ospiti provano a ricucire il gap grazie ai tiri dai 6,75m di Banks e di un ispirato Mian che riportano la squadra di coach Ciani fino al -2 (40-38) a 4’10”. Napoli reagisce però alla rimonta triestina e con le intelligenti scelte di Lombardi e l’energia di Parks si rilancia a +8 (50-42). I partenopei tengono alti i giri del proprio motore e con Velicka ritrovano il massimo vantaggio (+12) sul 56-44 prima che un libero di Delia e la bomba sulla sirena di Davis fissino sul 56-48 il punteggio con cui si va all’intervallo lungo.

Rientrati in campo Napoli riallunga sul +12 (60-48) ma l’Allianz non vuole lasciare scappare gli avversari e con una serie di attacchi collettivi e delle ottime difese si porta fino al – 3 del 62-59. Una tripla di Mian pareggia i conti e pochi secondi dopo è capitan Cavaliero a regalare il vantaggio ai suoi. Sono tre liberi del capitano giuliano a siglare il 68-71 di fine terzo quarto. Nell’ultima frazione si gioca sul filo dell’equilibrio; un’altra bomba di Cavaliero permette a Trieste di allungare sul 71-76 ma Napoli trova in Marini l’uomo su cui puntare per riacciuffare gli ospiti e provare a vincere la contesa. Sono due liberi di Marini a riportare i suoi in vantaggio sul 79-78, un libero di Banks pareggia il confronto sul 79-79 ma successivamente Napoli trova il break dell’84-79. A meno di 40” dalla sirena finale una tripla di Marini chiude i giochi  regalando alla squadra di coach Sacripanti il successo.

GEVI NAPOLI – ALLIANZ PALLACANESTRO TRIESTE    89-82

GeVi Napoli: Zerini 9, Mcduffie 22, Matera, Vitali, Velicka 11, Lynch 7, Parks 13, Marini 11, Uglietti, Lombardi 7, Rich 9, Grassi. All: Sacripanti

Allianz Pallacanestro Trieste: Banks 17, Davis 10, Konate 6, Deangeli, Mian 21, Delia 6, Campani, Cavaliero 13, Campogrande 3, Gražulis 6. All: Ciani

Parziali: 28-17; 56-48; 68-71

Arbitri: Lo Guzzo, Borgioni, Pepponi