RivieraBanca Basket Rimini-Tigers Cesena 88-76

RivieraBanca Basket Rimini-Tigers Cesena 88-76 (23-13, 21-20, 21-18, 23-25)

IL TABELLINO
RivieraBanca Basket Rimini: Marco Arrigoni 28 (10/12, 1/2), Tommaso Rinaldi 16 (5/7, 2/2), Andrea Saccaggi 14 (0/0, 4/10), Eugenio Rivali 8 (4/9, 0/0), Borislav georgiev Mladenov 7 (2/4, 1/4), Andrea Tassinari 5 (1/4, 0/2), Luca Fabiani 5 (2/5, 0/0), Francesco Bedetti 3 (0/2, 1/3), Stefano Masciadri 2 (1/2, 0/1), Alessandro Scarponi 0 (0/1, 0/3), Dario Rossi 0 (0/0, 0/0), Leonardo Amati 0 (0/0, 0/0).

Tiri liberi: 11 / 16 – Rimbalzi: 47 10 + 37 (Marco Arrigoni 10) – Assist: 19 (Borislav georgiev Mladenov 4).

Tigers Cesena: Giulio Mascherpa 18 (3/11, 2/6), Simon Anumba 17 (5/9, 1/5), Fabio Bugatti 14 (6/11, 0/3), Ezio Gallizzi 12 (3/5, 2/7), Salvatore Genovese 8 (2/6, 1/6), Vladan Arnaut 7 (2/4, 1/2), Lorenzo Bertini 0 (0/0, 0/0), Nicolò Baldisserri 0 (0/0, 0/0), Tommaso Giorgini 0 (0/0, 0/0).

Tiri liberi: 13 / 21 – Rimbalzi: 37 8 + 29 (Giulio Mascherpa 11) – Assist: 9 (Giulio Mascherpa 4).

CRONACA E COMMENTO
La RivieraBanca Basket Rimini ritorna finalmente in campo, ed è subito derby. A Cesena mancano per lo stesso motivo (positività al virus) Brighi, Moretti, Ndour e Nwokoye.

Rimini parte con Rivali, Saccaggi, Masciadri, Bedetti e capitan Rinaldi.
Cesena risponde con Gallizzi, capitan Mascherpa, Anunba, Genovese e Bugatti.

La partita. Tripla di Saccaggi in avvio. Rilancia Bedetti: 6-2. Masciadri in entrata, Rivali in contropiede per il 10-4. Secondo fallo per Masciadri, entra Arrigoni a -6’03” (19-6). Ancora Rivali, ma Cesena risponde. Ancora Rivali che si mette in proprio: 6 punti per il play (14-8 a -4’29”). Entra Fabiani per Rinaldi. Secondo fallo di Mascherpa. Alley hoop di Bedetti per Arrigoni, che nell’azione seguente va in lunetta per i primi liberi di Rimini: 2/2. Fabiani 1/2. Entrato Mladenov. Tripla di Arnaut. 23-13 al 10′.

È di Anumba il primo canestro del secondo periodo. Risponde Arrigoni dalla lunetta, per Anumba gioco da tre: 25-18. Tripla di Rinaldi. Arrigoni fa 1/2. Assist Rinaldi, finta e canestro di Arrigoni, assoluto protagonista (31-20). Esce Mladenov per l’ingresso di Rivali. Tecnico al coach dei Tigers, Tassinari. Il Tassinari biancorosso segna il libero, Saccaggi la bomba seguente e Rimini vola a +15 (35-20). Anumba ruba e schiaccia: 35-22. Time out Rimini. Alla tripla di Saccaggi risponde Mascherpa (40-27). Rientrano Bedetti e Arrigoni. Anumba è preciso dalla lunetta, ma commette il terzo fallo: 42-33. Arrigoni da sotto per il 44-33 dell’intervallo lungo: 13 punti per il lungo riminese.

Terzo periodo. Rinaldi a segno da sotto dopo un’azione confusa, risponde Mascherpa, poi ancora capitan Rinaldi dall’angolo. Terzo fallo di Masciadri: il 2+1 di Mascherpa avvicina Cesena, ci pensa ancora Rinaldi: 50-43. Bomba di Saccaggi (53-43), quarta luce rossa di Masciadri, che lascia il posto ad Arrigoni a -6’52”. Airball di Mascherpa. Secondo fallo di Rinaldi. Antisportivo a Bugatti su Bedetti, che però fa 0/2. Ancora Rinaldi su assist di Tassinari. Il 15esimo punto di Arrigoni vale il +14 per Rimini. Gioco confuso, Cesena ora non trova il canestro, Rimini si appoggia ai propri lunghi. Bomba di Rinaldi in transizione: 16 punti per il capitano. Rientrano Rivali, Fabiani e Mladenov, fuori Saccaggi, Rinaldi e Tassinari. Cesena va avanti di liberi: 60-50. Bel taglio di Arrigoni (62-50). Mascherpa fa 1/2, 62-51. Tripla di Mladenov (65-51). Palle perse a go-go.

Ultimi dieci minuti. Rivali a centro area e Mladenov in entrata per il 69-53 di Rimini a -8’16”. Assist di Bobby per Fabiani, risponde di tripla Genovese. Arnaut riporta a -13 Cesena, che poi va a canestro con Anumba, che dopo il time-out potrà andare in lunetta per l’aggiuntivo, sbagliato. Mladenov per Fabiani da sotto (73-62), si va a folate. Arnaut: 73-64. Anumba ai liberi fa 1/2 (73-65). Ancora assist di Mladenov per Arrigoni, bomba di Gallizzi (77-68 con 3’26” da giocare). Bomba centrale di Arrigoni: 80-68! Mascherpa ruba e deposita. Tassinari risponde: 82-73. Ancora Arrigoni, 26 punti per lui. Mascherpa non molla (17 punti per il capitano di Cesena). Time out a -1’12”. Si riparte dall’84-76. Tassinari fa 2/2. Arrigoni in contropiede segna il suo 28esimo punto personale (indubbiamente mvp), e la vittoria di Rbr per 88-76.