Due casi di doping nella serie A2

Due casi di positività, non al Covid ma all’antidoping, emersi in serie A2. Il Tribunale Nazionale Antidoping, in accoglimento dell’istanza proposta dalla Procura Nazionale Antidoping, ha infatti provveduto a sospendere in via cautelare Jaaziel Dante Johnson, ex canturino in forza a Pistoia, oltre al bomber della Blubasket Treviglio – prossima avversaria di Cantù il 16 gennaio – Nathanial Lamont Potts. La positività è emersa dopo i controlli effettuati al termine della sfida tra Pistoia e Treviglio dello scorso 12 dicembre, vinta dai toscani 88-74.

Ora si attende l’esito delle controanalisi, ma appare al momento scontata l’assenza di Potts contro Cantù nell’ultima giornata di andata, riprogrammata al 16 gennaio dopo il rinvio disposto nei giorni scorsi, a causa dell’impennata di positività al Covid. Si segnalano, su questo fronte, miglioramenti della situazione in varie squadre: Torino ha avuto il via libera per tornare ad allenarsi, quarantena finita anche a Trapani e Mantova (che però ha ancora tre positivi).

Intanto, nel girone Rosso, si torna a giocare: stasera recupero tra Fabriano e Verona importante per la definizione del tabellone delle Final Eight di Coppa Italia, domenica ci sarà invece San Severo-Chieti. Nel girone Verde, si attende la data del recupero tra Capo d’Orlando (che ha ufficializzato il play Andrea Traini, lo scorso anno a Rieti) e Ucc Piacenza.