Centenario della pallacanestro a Roseto degli Abruzzi

ROSETO DEGLI ABRUZZI – Quanto è lungo un secolo? Quanto sono lunghi 100 anni? Se li misurassimo in giorni (sarebbero 36525) oppure in ore (sarebbero 876.600) non riusciremmo comunque a raccontare cosa rappresenta la pallacanestro per Roseto. Rappresenta la storia! Una storia lunga un secolo, nata da una passione più forte di eventi come la guerra, e portata avanti da personaggi entrati di diritto in una ipotetica “Hall of Fame” della nostra città.

L’appuntamento per celebrare la ricorrenza si è tenuto oggi, giovedì 23 dicembre, dalle ore 11:00 nel campetto allestito in piazza della Repubblica. “Roseto 100. Centenario della Pallacanestro a Roseto degli Abruzzi 1921-2021” ha visto il coinvolgimento di tutte le 10 società di basket presenti a Roseto che hanno messo a disposizione, per giocare con i bambini, i loro tecnici federali.

Per l’occasione, grazie alla collaborazione con il Circolo Filatelico di Roseto e al coinvolgimento della direzione provinciale di Poste Italiane con il dirigente del settore filatelico Biagio Soffiaturo, è stato realizzato un annullo postale ed è stata svelata la cartolina celebrativa in ricordo del Centenario. Il logo, che richiama l’infinito, con il chiaro intento di conferire l’eternità a questo centenario, è stato realizzato dal grafico Pierpaolo Barnabei su concept di Giorgio Pomponi.

Intorno alle 12:30, presso la Sala Consigliare del Comune di Roseto, il Sindaco Mario Nugnes e l’Assessore allo Sport Lorena Mastrilli hanno consegnato i riconoscimenti ai premiati di questo evento. Sono state consegnate tre Rose d’Argento, simbolo della città altresì nota come il “Lido delle Rose”, all’ex giocatore della Virtus Bologna, Emidio Testoni, oggi senior assistant coach della Pallacanestro Roseto; a Pierpaolo Marini, giocatore del Napoli Basket (serie A1) con la cui maglia ha vinto campionato e Coppa Italia nel marzo scorso; e a Pasquale Zeppillo, ex grandissimo arbitro protagonista di una delle decisioni più celebri (e corrette) dell’ultimo mezzo secolo della pallacanestro italiana.

Sono inoltre stati premiati, per quanto hanno rappresentata in questi 100 anni di storia, ex presidenti quali Michele Martinelli e Romano Chiappini; l’ex coach di A1 e Uleb Cup, Phil Melillo; il main sponsor del primo campionato di A1, Ercole Cordivari; il Presidente di FIP Abruzzo, Francesco Di Girolamo.

“E’ stata una giornata veramente molto emozionante” hanno sottolineato, a nome dell’intera città e dell’Amministrazione, il Sindaco Mario Nugnes e l’Assessore allo Sport Lorena Mastrilli. “Condensare 100 anni di storia del basket rosetano non è stato facile, perché sono tante le figure, i personaggi, i giocatori, gli allenatori e i presidenti che avrebbero meritato una menzione. Oggi però abbiamo voluto gettare le basi affinché questi festeggiamenti per i 100 anni, voluti fortemente dalla nostra Amministrazione, ma condensati per venire incontro alle contingenze imposte dalla recrudescenza della pandemia, possano proseguire nei prossimi mesi, diventando un filo conduttore che ci permetta di celebrare degnamente ciò che la pallacanestro ha rappresentato e continua a rappresentare per Roseto e i rosetani”.