Tredicesima giornata Serie A 2021-2022: diverse partite rinviate per COVID, solo quattro match confermati

Era tutto pronto per le grandi sfide della Serie A di basket il giorno di Santo Stefano (e il lunedì 27 dicembre). Purtroppo non sarà così, perché diverse squadre hanno riscontrato un numero elevato di positività al COVID facendo così scattare l’isolamento previsto dai protocolli sanitari e il conseguente rinvio delle partite previste. Al momento sono quindi confermate solo quattro partite, tre in programma domani 26 dicembre e una nella serata di lunedì 27 dicembre.

La sfida di cartello era, senza ombra di dubbi, il big-match tra Olimpia Milano e Virtus Bologna. La compagine meneghina ha però avuto un focolaio in squadra con diversi positivi, non potendo nemmeno disputare la sfida di Eurolega in trasferta contro lo Zalgiris Kaunas di mercoledì 22 dicembre (con conseguente rinvio del turno successivo, previsto il 29 dicembre contro l’Alba Berlino). A questo punto l’Olimpia, qualora il giro di tamponi previsto lunedì 27 dicembre dia esito negativo per chi invece era risultato positivo, potrà preparare il primo match del 2022 in programma domenica 2 gennaio alla Vitifrigo Arena di Pesaro contro la Carpegna Prosciutto. Si sono poi aggiunti a ruota i rinvii delle seguenti partite: GeVi Napoli-Reyer Venezia, Vanoli Cremona-Allianz Trieste e Fortitudo Bologna-Dinamo Sassari. Anche Tortona ha problemi di positività, ma al momento non ci sono comunicazioni riguardo ad un eventuale rinvio del match contro l’Unahotels Reggio Emilia. Alcuni coach (tra cui quello di Sassari, Piero Bucchi) hanno avanzato la proposta di far recuperare le partite rinviate il 5 gennaio 2022, ma si attendono ulteriori aggiornamenti da parte della Lega Basket a riguardo.

Il primo match che aprirà la domenica di Santo Stefano della Serie A di basket – salvo eventuale rinvio – è quello tra Unahotels Reggio Emilia e Bertram Derthona Tortona (ore 17:30). Entrambe le squadre sono appaiate in classifica, con 12 punti (6-6 lo score) e in piena lotta per staccare il pass per la Final Eight di Coppa Italia di Pesaro (16-20 Febbraio 2022). Gli emiliani si presentano al match dell’Unipol Arena (in attesa che si completino i lavori al PalaBigi) forti di due successi consecutivi nelle ultime giornate disputate, contro Brindisi e Pesaro. I piemontesi, invece, hanno battuto in casa la Reyer Venezia nell’anticipo della dodicesima giornata (77-65), mentre sono usciti sconfitti all’overtime dal match precedente contro Trento (85-80).

Mezz’ora più tardi, alle ore 18:00, al PalaPentassuglia di Brindisi l’Happy Casa ospita la Carpegna Prosciutto Pesaro. I pugliesi fanno parte del terzetto al quarto posto, insieme a Napoli e Trieste, con 14 punti ed uno score di 7-5. Nella scorsa giornata la squadra di coach Vitucci ha sudato un tempo supplementare per prevalere sulla mai doma Nutribullet Treviso per 99-95, dopo che si trovava a +10 quando mancano 50″ all’ultima sirena dei tempi regolamentari. Brindisi è stata poi estromessa dalla Basketball Champions League, chiudendo con una sconfitta contro l’Hapoel Holon per 84-80 la fase a gironi e classificandosi all’ultimi posto (1-6). Pesaro, invece, sembra aver ritrovato il gioco dall’arrivo in panchina di Luca Banchi. Ed i risultati si sono visti: tre successi di fila in quattro partite, con la sola battuta d’arresto sulla sirena contro Reggio Emilia (69-72). La classifica, però, non fa dormire ancora sonni tranquilli al coach toscano, con 8 punti (4-8) e il quartultimo posto.

Il terzo match previsto domenica, in programma alle 19:00, vede affrontarsi la Dolomiti Energia Trentino e l’Openjobmetis Varese. Le due compagini hanno una situazione di classifica praticamente opposta: da un lato l’Aquila che si è issata al terzo posto dietro alle sole due corazzate Milano e Virtus Bologna, con 16 punti frutto di 8 vittorie e quattro sconfitte). Discorso diverso invece in EuroCup, dove la squadra di Lele Molin ha ottenuto solo un successo in 8 partite disputate. Varese, invece, si presenta alla BLM Group Arena con la necessità di trovare un successo per cercare di abbandonare l’ultimo posto in classifica che la vede a quota 6 punti (insieme a Cremona e Fortitud Bologna), con l’ultima vittoria dei lombardi che risale alla nona giornata (85-76 contro Tortona).

Chiude il programma della tredicesima giornata il posticipo di lunedì sera tra Nutribullet Treviso e Germani Brescia (palla a due alle ore 20:00). I padroni di casa vogliono ritornare alla vittoria dopo due giri a vuoto consecutivi in campionato, rispettivamente contro Pesaro (63-73) e Brindisi (99-95 dTs). Nonostante le due battute d’arresto, la squadra di coach Menetti occupa il settimo posto con un record di 6-6 (12 punti). Brescia, invece, si presenta al PalaVerde dopo due successi (contro Venezia per 80-69 e contro Cremona per 86-73) ed una sconfitta (76-62 al Forum contro la capolista Olimpia Milano) nelle ultime tre giornate disputate. In graduatoria la squadra di coach Magro ha uno score di 5-7 (10 punti) e si trova a ridosso delle migliori otto, insieme a Sassari e Venezia.