SUSANNA TORNA ALLE ORANGE

E’ ufficiale, Susanna Toffali, tornerà a vestire la maglia Orange de Il Ponte Casa D’Aste GBC.  Un ritorno a casa per la guardia classe 1998 arrivata per la prima volta all’ombra della Madonnina nel gennaio del 2018; da lì per lei tre stagioni con il Sanga culminate con la finale promozione di sei mesi fa; un traguardo che il team di coach Pinotti ha conquistato potendo contare sul grande apporto della “Numero 0” che ha disputato una stagione da oltre 15 punti a partita a cui ha aggiunto più di due assist a gara.

Toffali, dopo aver iniziato la stagione in A1 con la maglia di Costa Masnaga (tenendo una media di 4,7 punti e 1,8 assist) sarà a disposizione di coach Pinotti già a partire dalla partita del PalaGiordani di sabato prossimo che contrapporrà il Ponte Casa D’Aste al Brixia Brescia.

La giocatrice prima del suo primo allenamento al PalaGiordani ha dichiarato “Sento di non essermene mai andata del tutto, anche in questi mesi ho continuato a seguire la stagione del Sanga e con tante delle ragazze i contatti sono stati più che continui. Sono contentissima di tornare se penso alla mia casa cestistica non posso che pensare al Sanga!”.

Toffali ha poi parlato di quanto sia stata utile la sua esperienza nella massima categoria di questi mesi: “In questi mesi in A1 ho imparato molto, intanto ho imparato a gestire meglio il mio gioco e a confrontarmi con giocatrici più forti fisicamente e atleticamente.

Avendo avuto un minutaggio diverso rispetto a quanto è accaduto nelle mie esperienze in A2 ho dovuto imparare anche a dare il mio contributo gestendo meno palloni e giocando sempre al massimo anche se per meno minuto”.

La guardia Orange ha concluso parlando della stagione de Il Ponte Casa

D’Aste: “credo che questa squadra sia più pericolosa di quella dello scorso anno grazie a individualità di grande livello tecnico e con l’esperienza per giocare partite importanti: la passata stagione eravamo più un gruppo di outsider pronto a dare del filo da torcere chiunque, quest’anno il roster è più attrezzato. Dal punto di vista tecnico ho visto del gioco più ragionato, probabilmente a velocità un po’ più basse e penso di poter dare il mio contributo aiutando ad alzare i ritmi quando necessario. In questo inizio di stagione sono state perse delle partite in maniera un po’ sfortunata, la classifica non rispecchia il valore della squadra e possiamo recuperare già a partire da sabato”.