MAJA SKORIC: UN RINFORZO PER LE WOMEN

La lunga al debutto in Italia

La Dinamo Banco di Sardegna è lieta di annunciare l’ingaggio della giocatrice dal doppio passaporto serbo e croato Maja Skoric. Ala classe 1989, nata a Fiume, in Croazia, 185 centimetri, Maja vanta un lungo curriculum europeo e arriva a Sassari come rinforzo delle Dinamo Women, senza Tina Trebec da inizio stagione, per dare un grosso aiuto in termini di rotazioni e apporto sia offensivo sia difensivo.

Ala dalle spiccate doti offensive, grande lavoratrice dalla mentalità vincente: Maja è una giocatrice pericolosa in attacco, con buone mani da tre e propensione ad attaccare gli stagger, ma può fare la differenza anche in difesa dove, grazie ai mezzi tecnici, può marcare guardie e lunghe. Brava ad aprire il campo, sarà un’arma in più sia difensivamente sia offensivamente per le Women, chiamate a conquistare la salvezza nella massima serie.

Il commento di coach Antonello Restivo: “Seguo Maja Skoric da quando era giovanissima e già qualche anno fa avrei voluto portarla in Sardegna _spiega il tecnico isolano_. Ha iniziando giocando da tre, molto pericolosa per il tiro da fuori e brava ad attaccare gli stagger: crescendo ha avuto una evoluzione naturale da numero quattro. In questi anni ha disputato delle ottime stagioni, lo scorso anno è arrivata in finale nel campionato ungherese e ha giocato la semifinale di EuroCup Women; è stabilmente nella nazionale serba, con cui ha vinto Eurobasket 2021 in finale con la Francia ed è arrivata quarta alle Olimpiadi di Tokyo. Grande lavoratrice dalla mentalità vincente, è brava ad aprire il campo e ci consentirà di creare lo spazio per Shepard: può essere aggressiva in difesa marcando dalle guardie alle lunghe dandoci un sostanziale aiuto. A noi sarà utilissima perché oltre a darci quel quid in più offensivo e difensivo allungherà le rotazioni, cosa in cui abbiamo faticato negli ultimi mesi. Voglio ringraziare la società per lo sforzo fatto: l’innesto della Skoric sarà per noi fondamentale per inseguire i nostri obiettivi”.

La carriera. Nata il 10 novembre 1989 a Fiume, in Croazia, inizia la sua carriera come professionista nel 2008 in Serbia a Celarevo prima e Vrsak poi. Debutta in Ungheria nel 2011, dopo essersi dichiarata elegibile al draft della Wnba. Colleziona due stagioni allo Aluinvent Miskolc, per poi debuttare in Slovacchia: nel 2014 fa rientro in Ungheria dove giocherà le ultime stagioni, a eccezione del 2017-2018 in cui esordisce nella Ligue Feminine de Basket francese sponda Basket Landes a Mont-de Marsan. Lo scorso anno ha giocato alla KSC Szekszard, in Ungheria arrivando in finale nel campionato nazionale e semifinale di EuroCup.

Ha iniziato la trafila delle giovanili nazionali con la Serbia, disputando EuroBasket Women 2017 in Repubblica Ceca, in cui ha messo a referto 4.5 punti, 3.8 rimbalzi e 1.2 assist. Nel 2019 ha vinto la medaglia di bronzo nell’edizione 2019 di EuroBasket 2019 che si è tenuta in Serbia: con la nazionale di casa ha chiuso al terzo posto grazie alla vittoria sulla Lettonia. Nel 2021 ha conquistato la medaglia d’oro agli Europei giocati tra Spagna e Francia. Quest’estate ha disputato le Olimpiadi di Tokyo: la Serbia ha chiuso al quarto posto, cedendo alla Francia 91-76.