IL CAMBIO DI ROTTA DEI ROCKETS E IL POSTER DI JOHN COLLINS

BASKET, NBA – E’ ufficialmente iniziata la regular season 2021-22: uno spettacolo unico che ogni notte regala record, highlights, giocate spettacolari, statistiche, rumors e curiosità, dentro e fuori il parquet. Ecco i 5 momenti più stuzzicanti e particolari della notte nel basket americano.

È ufficialmente iniziata la regular season NBA 2021-22, una lunga cavalcata di 82 partite che porterà ai playoff e alle Finals, l’atto conclusivo con la consegna del Larry O’Brien Trophy. È una stagione particolare, speciale, visto che segna il 75esimo anniversario della nascita della lega professionistica americana oggi guidata dal commisioner Adam Silver. Uno spettacolo unico che ogni notte regala record, highlights, giocate spettacolari, statistiche, rumors e curiosità, dentro e fuori il parquet. Ecco quindi qui riassunti i 5 momenti più stuzzicanti e particolari della notte nel basket americano.

CAMBIO DI ROTTA “STORICO” PER GLI HOUSTON ROCKETS

Molto singolare quanto successo a questi Rockets in pieno “rebuilding”: dopo 15 sconfitte di fila e un preoccupante record di 1-16, Houston ha invertito la rotta e la scorsa notte coi Pelicans ha centrato la sesta vittoria consecutiva! Sono la prima squadra in tutti gli sport professionistici americani, NFL, NHL e MLB comprese, ad avere questo “colpo di coda”.

CHARLOTTE HORNETS, UNA MACCHINA DA PUNTI

Che gli Charlotte Hornets fossero una delle squadre più divertenti non c’erano dubbi, di sicuro nelle loro gare non ci si annoia e si vedono un sacco di canestri. Non è un caso che siano la prima squadra dai Nuggets del 1990, 31 anni fa, a giocare 4 gare in fila dove il punteggio complessivo supera i 250 punti! 146-143 a Houston, 133-119 a Chicago, 127-125 a Milwaukee, 130-127 ad Atlanta (unica vinta).

MILES BRIDGES: DALLE STALLE ALLE STELLE

In assenza di LaMelo Ball e altri tre giocatori entrati nel protocollo anti-Covid, è Miles Bridges a prendersi sulle spalle gli Charlotte Hornets che vincono ad Atlanta. Per lui 32 punti con 4 rimbalzi e 4 triple: è il sesto “trentello” stagionale per l’ala mancina, lui che ne aveva firmati tre in tutto nelle prime tre stagioni NBA. All Star? Sì, è un All Star.

IL POSTER DI JOHN COLLINS

La giocata più spettacolare della notte la firma uno dei giocatori più potenti quando arriva nei pressi del ferro: John Collins! Decollo e si porta a casa la “testa” del povero Cody Martin.

LA “ZINGARATA” DI FRED VANVLEET

Un giocoliere con la palla in mano la stella dei Raptors Fred VanVleet: manda completamente fuori giri Gafford, penetra, perde palla, la recupera e poi insacca un canestro che vedete soltanto al campetto.