PRESENTATA A UDINE LA COPPA ITALIA UNDER 18 FEMMINILE

Alla vigilia del via alle contese, è stata presentata ufficialmente la prima edizione della Coppa Italiana Under 18 Femminile. Nella cornice del Centro Commerciale Terminal Nord di Udine, l’evento si è disvelato in quelli che sono i dettagli relativi a formato del torneo e partecipanti.

A fare gli onori di casa il Presidente della Libertas Basket School Udine Leonardo De Biase il quale, dopo i saluti e i ringraziamenti di rito, ha voluto cedere la parola, all’Assessore allo sport e alle Attività del tempo libero del Comune di Udine Antonio Falcone: “È stato questo un anno davvero complicato. Mi sento pertanto onorato di poter assistere a questa presentazione in quanto da tempo aspettavamo di poter riprendere a fare sport. Ringrazio dunque il Presidente De Biase per aver portato un’iniziativa di tale importanza nella nostra città”.

Il microfono, quindi, è stato preso in consegna dal Presidente della Fip Fvg Giovanni Adami: “Qui al Terminal Nord, due anni fa, abbiamo portato una tappa del World Tour 3×3 femminile. Questo a testimonianza del legame del centro commerciale nei confronti del nostro sport e non solo. Mi voglio unire ai ringraziamenti al Presidente De Biase: questa è l’unica manifestazione di rilievo nazionale programmata sia a livello femminile sia a livello maschile. Si pensava fosse impossibile, invece lui, assieme alla sua società, ai suoi collaboratori, ce l’ha fatta. Sono stati veramente bravissimi”.

“Alle ragazze – ha concluso – vorrei che al termine di questa importante manifestazione, la prima svolta dallo scoppio della pandemia, restasse il pensiero di quanto sia bello giocare a pallacanestro. E, al tempo stesso, di quanto sia stato brutto restare a casa in tutti i mesi trascorsi lontani dalla palestra, dal campetto. Da domani a sabato non pensate al risultato: pensate a quanto sia bello scendere in campo e a quanta pallacanestro potrete giocare ancora da qui in avanti”.

“La nostra regione – ha dichiarato il Presidente del Coni Fvg Giorgio Brandolinstoricamente ha sempre avuto un legame speciale con lo sport femminile. Oltre alla Coppa Italiana, per esempio, nei prossimi giorni ospiteremo anche i Campionati europei di softball. Tutto ciò è stato reso possibile grazie alla grande organizzazione del nostro movimento sportivo, di tutte le federazioni regionali. Una struttura tale da permettere di farci vivere queste manifestazioni anche in quella che, si spera, sia la fase conclusiva della grande tragedia che ha colpito tutti noi”.

“Mi auguro – ha chiosato infine – che voi tutte ragazze possiate vivere sempre con grande entusiasmo e piacere il gioco del basket, che è la vostra passione. Che questa Coppa sia per voi non tanto un traguardo quanto piuttosto uno stimolo, una carica per continuare a divertirvi con la pallacanestro. In questi mesi abbiamo capito quanto sia importante stare in gruppo e confrontarvi con altre squadre: tutto questo non è scontato. Vivetelo con grande attenzione, ma senza paura”.

Presenti all’evento anche il Presidente dell’Associazione Udine Centro Gary di Qual e il Vicepresidente della Libertas Basket School Claudio Ballico.