Basket: Nba; Sixers ko con Bucks,raggiunti in vetta dai Nets

Una tripla doppia di Harden spinge Brooklyn al comando

Nel turno di questa notte in Nba, è andata ai Bucks la supersfida in vetta alla Eastern Conference contro i Sixers. La formazione di Milwaukee, attualmente terza, ha infatti battuto in trasferta la capolista Philadelphia al supplementare per 109-105.

Protagonista della serata il fuoriclasse greco dei Bucks, Giannis Antetokounmpo, autore di una doppia doppia da 32 punti e 15 rimbalzi. Per il team di Milwaukee è la decima vittoria nelle ultime undici gare. Nei Sixers ha invece pesato l’assenza di Joel Embiid.
Della sconfitta dei Sixers hanno approfittato i Nets, vincitori nella sfida con i Pacers: la squadra di Brooklyn ora è al comando appaiata proprio ai Sixers. Mattatore della serata James Harden, che ha firmato una tripla doppia da 40 punti, 15 assist e 10 rimbalzi, e non ha fatto rimpiangere l’assenza sul parquet di Kyrie Irving e Kevin Durant. La partita si è chiusa sul punteggio di 124-115.
Serata negativa per i Los Angeles Clippers, attualmente quarti nella Western Conference, battuti con un pesante 105-89 dai Dallas Mavericks. E’ molto importante in chiave playoff la vittoria dei texani, che contro i californiani hanno dominato la partita dal primo all’ultimo minuto; in grande evidenza Luka Doncic, autore di 42 punti.
Nelle altre sfide, sempre in chiave playoff, battuta d’arresto inattesa per i Raptors, caduti per 116-112 contro i Pistons, ultimi in classifica. Inaspettato anche il ko dei Celtics contro i Cavs per 117-110, che alimenta le speranze di risalita del team di Cleveland. Buona anche la vittoria dei Grizzlies su Miami per 89-85, che così tengono il passo di Golden State verso l’ottavo posto della Western utile per i playoff. I Warriors stanotte hanno superato facilmente i Rockets 108-94, penultimi a ovest.