Cassino riprende la corsa verso i piani alti della classifica: battuta la Luiss 90-74

BPC Virtus Cassino – LUISS Roma 90-74 (24-18, 24-14, 26-19, 16-23)

BPC Virtus Cassino: Daniele Grilli 19 (8/12, 1/4), Michael Teghini 16 (4/5, 2/2), Njegos Visnjic 14 (6/8, 0/1), Matteo Fioravanti 12 (2/2, 1/1), Kevin Cusenza 10 (4/5, 0/0), Simone Rischia 8 (1/3, 1/3), Federico Lestini 6 (2/4, 0/2), Stefano Rubinetti 3 (1/1, 0/0), Matteo Rinaldi 2 (0/0, 0/0), Alessio Policari 0 (0/0, 0/0), Milan Manojlovic 0 (0/0, 0/0), Marco Gambelli 0 (0/0, 0/0) Tiri liberi: 19 / 27 – Rimbalzi: 41 9 + 32 (Njegos Visnjic 13) – Assist: 24 (Simone Rischia 6)

LUISS Roma: Francesco Infante 16 (7/15, 0/0), Riccardo Murri 12 (1/2, 3/7), Andrea Martino 11 (4/8, 0/0), Domenico D’Argenzio 9 (3/3, 1/6), Leonardo Di Francesco 9 (3/7, 1/1), Daniele De Robertis 6 (1/1, 1/4), Daniele Fiorucci 4 (2/3, 0/2), Francesco Gellera 4 (1/2, 0/1), Federico Garofolo 2 (1/3, 0/0), Gianluca Tredici 1 (0/1, 0/2), Marco Pasqualin 0 (0/1, 0/1), Lorenzo Rota 0 (0/0, 0/1) Tiri liberi: 10 / 23 – Rimbalzi: 28 14 + 14 (Andrea Martino 9) – Assist: 10 (Domenico D’Argenzio 4)

Conquista la sua quinta vittoria nel campionato nazionale di Serie B Girone D1, la BPC Virtus Cassino, che al termine della sfida valevole per la decima giornata di regular season, vince contro la Luiss Roma con il risultato di 90-74. Una grandiosa prestazione, quella delle ‘V’ rossoblù, che, scese sul parquet del PalaVirtus con l’obiettivo di dimenticare in fretta il brutto passo falso della scorsa settimana contro Salerno, piegano in maniera autoritaria e più che convincente le difensive della formazione universitaria di coach Paccariè. Una prova offensiva davvero consistente per Grilli e compagni, che per tre quarti su quattro, hanno davvero offerto una performance di altissimo livello con ben 74 punti segnati e soli 51 subiti. Nell’ultima frazione di gioco, invece, la formazione di punta della città martire, con un vantaggio ormai consolidato che vede in alcun frangenti della gara anche le 29 lunghezze, molla in maniera abbastanza inspiegabile le mani dal manubrio, subendo la verve agonistica delle seconde linee della Luiss, che riesce così a portare a casa perlomeno l’ultimo parziale del match sul risultato di 16-23.

Note positive della serata, le prestazioni dei vari Grilli, autore di 19 punti con 5 rimbalzi e 3 assist, Rischia, 8 punti e 6 assist per lui, Visnjic, 14 punti e 13 rimbalzi in soli 21 minuti di utilizzo, Cusenza, protagonista di un’altra doppia/doppia sfiorata con 10 punti e 9 rimbalzi, Teghini, 16 punti, e Fioravanti, 12 punti.Buone le performance anche dei giovani rossoblù, Rubinetti e Policari su tutti, capaci di far rifiatare i senior cassinati senza far abbassare, però, mai la qualità del quintetto virtussino sul parquet. Dominio assoluto per i virtussini, non solo nel risultato, ma anche nella lotta a rimbalzo, negli assist e nelle percentuali al tiro: 46-29 il successo cassinate nella prima voce statistica, 24-10 nella seconda, 70% e 38% le percentuali al tiro per la Virtus, 50% e 24% per gli ospiti. Grazie a ciò, la BPC porta a casa non solo due punti fondamentali per la classifica, ma riesce a ribaltare inoltre la differenza canestri, un fattore fondamentale in caso di arrivo a pari punti in classifica con il team romano. Unica “nota stonata” della serata, le ben 20 palle perse, su cui dovrà senza dubbio lavorare in settimana lo staff tecnico cassinate per non ripetere le stesse ingenuità anche nella prossima gara della Virtus Cassino, che la vedrà impegnata sul parquet di Scauri contro la Meta Formia.

Nel post-partita, soddisfatti ed entusiasti i due MVP di serata, Daniele Grilli e Michael Teghini. Il capitano cassinate ha così commentato la prestazione sua e dei suoi compagni: “Siamo davvero felici per la vittoria di quest’oggi. Questa settimana abbiamo lavorato sodo e con la giusta attenzione per ritornare insieme in maniera convincente alla vittoria. Adesso testa al derby con Formia. Dobbiamo continuare così e riscattarci dopo la sconfitta dell’andata”. Altrettanto soddisfatte le considerazioni del playmaker virtussino, Michael Teghini: “Sono davvero felice per la prestazione mia e di tutta la squadra. Abbiamo giocato davvero bene riscattandoci del brutto passo falso di Salerno. Concentriamoci adesso tutti verso la partita con Formia. Ci aspetta una battaglia che dovremo far nostra a tutti i costi”. Prossimo incontro, dunque, per Lestini e compagni, settimana prossima in riva al litorale pontino contro il Meta Formia.