IMPRESA BATTIPAGLIA SULLA MOLISANA E PRIMA VITTORIA

Primo quarto devastante per le rossoblù, che poi si perdono e sparacchiano al tiro soprattutto dall’arco dei tre punti (4/28 finale)

Coach Sabatelli lapidario: «Inutile girarci intorno, una brutta sconfitta. Eseguito il piano partita soltanto durante il primo quarto»

O.ME.P.S. BRICUP MINIBASKET PB63 BATTIPAGLIA 72

LA MOLISANA MAGNOLIA CAMPOBASSO 71

(13-24, 35-39; 55-57)

BATTIPAGLIA: Moroni 2 (1/4, 0/1), Melgoza 12 (1/5, 2/7), Mc Cray 23 (7/15, 0/1), Opacic (0/1, 0/1), Hersler 23 (6/10, 3/4); Bocchetti 8 (1/5, 1/6), Mazza 2 (1/2, 0/2), Dioma Dione 2. Ne: Logoh, Seka, Potolicchio e Mattera All.: Scotto Di Luzio.

CAMPOBASSO: Bonasia 5 (1/4, 1/7), Gorini 5 (1/4, 1/11), Wojta 11 (5/9, 0/1), Ostarello 17 (5/7, 0/4), Tikvić 9 (4/7); Marangoni 5 (1/1, 1/3), Bove 14 (4/7, 1/1), Quiñonez 2 (0/1, 0/1), Sanchez 3 (1/2). Ne: Amatori, Egwoh e Falbo. All.: Sabatelli.

ARBITRI: Valleriani (Frosinone), Forni (Ravenna) e Pallaoro (Trento).

NOTE: uscita per cinque falli Wojta (Campobasso) e Mazza (Battipaglia). Tiri liberi: Battipaglia 20/27; Campobasso 15/21. Rimbalzi: Battipaglia 49 (Melgoza 14); Campobasso 41 (Ostarello 10). Assist: Battipaglia 23 (Mc Cray 6); Campobasso 26 (Gorini e Bonasia 7). Progressione punteggio: 7-11 (5’), 24-30 (15’), 49-44 (25’), 63-62 (35’). Massimo vantaggio: Battipaglia 5 (49-44); Campobasso 13 (11-24).

Al PalaZauli, nell’incontro valevole per la 18ª giornata (5ª di ritorno) del campionato di Serie A1 Femminile “Techfind”, grande impresa della O.ME.P.S. BricUp Battipaglia che mette in campo cuore, testa e coraggio e supera, grazie alla grande intensità difensiva e al sangue freddo in attacco nei momenti decisivi, la forte La Molisana Basket Campobasso.  Risultato finale: 72-71.

Primo quarto dai ritmi piuttosto blandi. L’inizio più convincente è quello di Battipaglia che firma il primo mini-strappo del match (7-5 al 3′). La reazione delle ospiti è, però, immediata ed assai efficace (8-13 al 6′). Nelle seconda parte della frazione, Campobasso, pur senza fare cose appariscenti, allunga in maniera consistente il proprio vantaggio anche perché la O.ME.P.S. BricUp, in attacco, non è molto efficace. Al 10′, La Molisana è sul +11 (13-24).

Ad inizio secondo quarto, incoraggiante 6-0 di parziale di Battipaglia che, trascinata da Hersler, si avvicina di molto alle ospiti (19-24 all’11’). La O.ME.P.S. BricUp di questa sera è viva e combatte con ardore, concentrata ed attenta in difesa, intraprendente (anche se sprecona) in attacco: sono gli errori in fase offensiva a consentire a Campobasso di conservare un piccolo, ma preziosissimo vantaggio (29-35 al 17′). Battipaglia, però, c’è eccome: il rimpianto è che al cuore ed al coraggio visti finora non si sia unita altrettanta lucidità in fase conclusiva. All’intervallo lungo, La Molisana (tra le quali a distinguersi è Wojta, 11 punti a metà gara) è avanti di 4 (35-39).   

La O.ME.P.S. BricUp comincia il terzo quarto in maniera arrembante: due triple di Hersler e Melgoza e il 2/2 di McCray dalla lunetta valgono il sorpasso (43-41 al 23′). Il match, ora, è bellissimo: le due squadre si fronteggiano con ardore e intensità offrendo uno spettacolo assai gradevole. Intanto, Battipaglia allunga ancora e, a metà frazione, è sul +5 (49-44). A quel punto, piccolo passaggio a vuoto delle padrone di casa che incassano un parziale di 0-9 che le fa scivolare a -4 (49-53).  Ma la reazione delle biancoarancio è immediata e, nel breve volgere di un minuto, si torna in perfetta parità (53-53 al 28′). Gli ultimi due minuti del periodo sono pura adrenalina e vedono le ospiti mettere leggermente la testa avanti: al 30′, Campobasso è avanti di 2 (55-57).

L’ultimo quarto è un film pieno di colpi di scena. Errori e giocate di qualità, da una parte e dall’altra, delineano una trama avvincente e spettacolare. Un piazzato di Hersler dalla media distanza regala, a metà frazione, il nuovo vantaggio a Battipaglia (63-62 al 35′). Gli ultimi 5 minuti del match sono degni delle serie più belle di Netflix: McCray ed  Hersler (eccellenti le loro prove) da una parte, Ostarello e Bove dall’altra infiammano una contesa che vive sui binari sottilissimi di un equilibrio pronto a spezzarsi da un momento all’altro. Al 38′, sul -2, una splendida tripla di Bocchetti vale il sorpasso (70-69). Campobasso, però, non ci sta e firma il controsorpasso con Marangoni (70-71 al 39′). Nell’ultimo minuto succede di tutto. Melgoza si presenta due volte dalla lunetta collezionando un duplice 1/2: a 19 secondi dal termine la O.ME.P.S. BricUp è avanti di 1 (72-71). L’ultimo possesso è delle ospiti, ma non sortisce effetto alcuno: Battipaglia difende in maniera perfetta non consentendo neanche il tiro a La Molisana. Il finale premia, con pieno merito, il cuore, il coraggio ed anche la qualità della O.ME.P.S. BricUp che ottiene la prima vittoria stagionale imponendosi con il punteggio di 72-71.