LE DINAMO WOMEN DURANO UN TEMPO, RAGUSA SI IMPONE 54-88

Passalacqua conquista il derby delle isole della Techfind serie A1: doppia doppia di Kennedy Burke (20 pt, 10 rb)
 

Alle Dinamo Women non bastano 20’ di grande intensità contro Passalacqua Ragusa: nella sfida della terza giornata di ritorno della Techfind serie A1 le sassaresi scendono in campo con l’assenza del capitano Arioli, out da quasi tre settimane, e quella di Michaela Fekete, ferma precauzionalmente dopo un fastidio riportato in allenamento. Con Delia Gagliano in quintetto le biancoblu partono bene, condotte da una Kennedy Burke in doppia doppia ( 20 pt, 10 rb), le triple di Pertile e la grinta di Mataloni (19-20). Nel secondo quarto la compagine siciliana riesce a scavare un vantaggio di cinque lunghezze con la coppia Harrison-Romeo e all’intervallo lungo è 34-39. Nel secondo tempo però è un terzo quarto da 11-28 a decidere il match: le siciliane dilagano chiudendo con sei giocatrici in doppia cifra mentre negli ultimi 10’ le ragazze di coach Antonello Restivo pagano stanchezza e rotazioni corte. Non sorprende il risultato finale (54-88) contro la quarta forza del campionato: dopo due impegni casalinghi le Dinamo Women ora dovranno affrontare la Virtus Bologna il 23 gennaio per poi recuperare il match con Campobasso rinviato a novembre per le positività al Covid-19.  

Coach Antonello Restivo manda in campo Calhoun, Mataloni, Gagliano, Burke e Pertile, Ragusa risponde con Romeo, Marshall, Harrison, Nicolodi e Santucci. Avvio contratto di entrambe le squadre: a sbloccare il risultato è Kennedy Burke che infila i primi punti del match, Ragusa risponde con Harrison. La tripla di Giovanna Pertile scrive il primo allungo biancoblu ma le siciliane vanno a referto con Marshall e Romeo. La coppia Mataloni-Gagliano scrive il 9-6, ma è ancora Romeo dai 6,75 a ristabilire la parità. Le sassaresi piazzano un break di 7-0: seconda bomba di Pertile, Mataloni su rimbalzo offensivo e Kennedy Burke in lunetta a monetizzare il fallo di Marshall. Reazione del Passalacqua che risponde con un 7-0 che dice 16-17. Botta e risposta dall’arco tra Burke e Trucco: al 10’ 19-20. Nel secondo quarto 4 punti di Kuier mandano avanti le ospiti, Calhoun accorcia le distanze dall’arco ma le siciliane scappano via con un break di 9-0 con Harrison e 5 punti di Consolini. Burke ferma l’emorragia con canestro and one (27-31), la giocatrice americana a quota 14 punti in 20’. Ma Ragusa prosegue la sua corsa e allunga il gap scrivendo il +9. Minibreak biancoblu con la coppia Mataloni-Burke che costringe gli ospiti a chiamare minuto. Dopo 20’ il tabellone dice 34-39. Al rientro dall’intervallo lungo Ragusa punisce la difesa morbida delle sarde con un break di 9-0. Time out Dinamo. Calhoun sblocca le Women, Gagliano punisce dai 6,75 ma Harrison e compagne sono in fiducia e proseguono la loro corsa fino al +20 (41-61). Kennedy Burke tocca la doppia doppia con 20 punti e 10 rimbalzi, al 30’ Ragusa in totale controllo 45-67. Negli ultimi dieci minuti non cambia il copione: Ragusa scappa via e scrive il +30 e le Dinamo Women inseguono. Finisce 54-88.

Dinamo Women  – Passalacqua Ragusa 54-88

Parziali: 19-20; 15-19; 11-28; 9-21.

Progressivi: 19-20; 34-39; 45-67; 54-88.

Dinamo Femminile. Calhoun 9, Arioli, Mataloni 11, Costantini, Gagliano 6, Fekete, Cantone, Burke 20, Scanu, Pertile 8, Fara. All. Antonello Restivo

Ragusa. Romeo 16, Consolini 8, Tagliamento 12, Bucchieri 2, Trucco 5, Marshall 1, Harrison 14, Nicolodi 10, Santucci 10, Kuier 10. All. Giovanni Recupido

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *