Test pre-Europei, azzurre sconfitte in Belgio

Nel primo dei due match amichevoli in Belgio che concludono la preparazione dell’Italia per gli Europei che inizieranno la prossima settimana in Serbia e Lettonia, le azzurre sono state sconfitte per 79-76 dalla Nazionale di casa. La pur positiva prova delle ragazze di coach Marco Crespi non si è riuscita a tradurre in vittoria, ma i buoni segnali sono molti, considerato che le belghe sono tra le più quotate per la vittoria a livello continentale. Sul parquet di Wevelgem vanno in doppia cifra Sabrina Cinili (17 punti), la rientrante Cecilia Zandalasini (16) e Giorgia Sottana(15) sul fronte italiano, la sola, gigantesca Emma Meesseman (29) su quello belga.

Partono meglio le belghe, con più soluzioni in attacco e protagoniste ogni volta diverse in tempi brevi: prima Delaere, poi Meesseman, quindi Wauters, lanciano ripetutamente le padrone di casa sul +10, prima del 25-13 di Raman e della prima parte della reazione azzurra con Penna e soprattutto Zandalasini: a fine primo quarto è 27-20.

Quanto iniziato nei primi dieci minuti prosegue, e in un’ottima maniera, nel secondo periodo: l’Italia inizia ad alzare il tiro in difesa, chiudendo bene su diverse iniziative avversarie e mettendo insieme, nel complesso, un lunghissimo parziale di 7-28, in cui sono protagoniste quasi tutte le esterne, dalle gemelle Dotto a Sottana fino a Romeo. Proprio la tripla di Sottana chiude la prima metà di gara sul 37-45.

Al rientro in campo il Belgio trova un gran numero di soluzioni per Meesseman, per la maggior parte con giochi che la prevedono in avvicinamento al canestro. Arriva così il nuovo sorpasso belga, poi Linskens cerca di far scappare via le sue compagne sul 60-53, ma l’Italia non cede e riprende fiducia con Zandalasini e Cinili. Si entra negli ultimi dieci minuti sul 67-64.

Le percentuali, nel finale, iniziano a calare, complice anche una più alta attenzione nelle due metà campo difensive. Ci sono tre cambi di leadership in poco tempo, poi Allemand guida il Belgio sul +5 (77-72), Sottana infila quattro tiri liberi e poi si ritrova tra le mani la palla della vittoria. Il suo scarico dalla penetrazione, però, cerca qualcuna e non trova nessuna; i due liberi di Mestdagh fissano il 79-76 finale.

Belgio-Italia 79-76 (27-20; 37-45; 67-64)
Belgio: K. Mestdagh 9 (1/2, 1/5), Delaere 9 (3/4, 1/3), Carpreaux, Meesseman 29 (10/11, 1/2), Wauters 8 (3/5), Linskens 5 (1/3), H. Mestdagh, Geldof ne, Nauwelaers, Vanloo 3 (1/4 da 3), Raman 8 (4/4), Allemand 8 (4/6). All. P. Mestdagh.
Italia: C. Dotto 4 (2/4), Romeo 7 (1/1, 1/3), Sottana 15 (2/3, 2/4), Zandalasini 16 (4/14, 1/2), F. Dotto 4 (1/1, 0/2), De Pretto, Crippa, Cubaj, Nicolodi, Cinili 17 (0/1, 5/9), Andre 8 (4/7), Penna 5 (1/1, 1/5). All. Crespi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *