Champions League 2019-2020: Sassari e Brindisi alla fase a gironi, Varese nei preliminari

Sono state rivelate le 48 squadre che prenderanno parte all’edizione 2019-2020 della Basketball Champions League, la principale competizione europea sotto l’egida della FIBA.

Saranno tre le formazioni impegnate nella competizione vinta pochi mesi fa dalla Segafredo Virtus Bologna, che non sarà tra queste, dato che è ormai destinata ad emigrare in EuroCup. Ci sono la Dinamo Sassari, che domani conoscerà il proprio destino tricolore, l’Happy Casa Brindisi, che proprio contro gli uomini di Pozzecco è uscita ai quarti, e Varese. Se le prime due partiranno dalla fase a gironi, la terza dovrà affrontare il secondo turno preliminare. A tal proposito, è stato abolito uno dei tre turni di qualificazione, che scendono dunque a due.

Ai 24 posti già assegnati nella fase a gironi se ne aggiungeranno altri 8 dai preliminari. Cambierà la formula dei playoff che portano alle Final Four: non più andata e ritorno, ma serie al meglio delle tre gare.

Di seguito tutte le squadre in gara:

FASE A GIRONI
Filou Ostenda (Belgio)
CEZ Nymburk (Repubblica Ceca)
Baxi Manresa (Spagna)
Iberostar Tenerife (Spagna)
Tecnyconta Saragozza (Spagna)
Elan-Bearnais Pau-Lacq-Orthez (Francia)
JDA Digione (Francia)
SIG Strasburgo (Francia)
Brose Bamberg (Germania)
Rasta Vechta (Germania)
AEK Atene (Grecia)
PAOK Salonicco (Grecia)
Peristeri (Grecia)
Hapoel Gerusalemme (Israele)
Unet Holon (Israele)
Dinamo Sassari (Italia)
Happy Casa Brindisi (Italia)
VEF Riga (Lettonia)
Neptunas Klaipeda (Lettonia)
Anwil Wloclawek (Polonia)
Banvit Bandirma (Turchia)
Besiktas Sompo Japan Istanbul (Turchia)
Gaziantep (Turchia)
Turk Telekom Ankara (Turchia)

2° TURNO PRELIMINARE
Telenet Giants Anversa (Belgio)
San Pablo Burgos (Spagna)
Telkom Baskets Bonn (Germania)
Openjobmetis Varese (Italia)
Ventspils (Lettonia)
Lietkabelis (Lituania)
Polski Cukier Torun (Polonia)
Nizhny Novgorod (Russia)

1° TURNO PRELIMINARE
Kapfenberg Bulls (Austria)
Tsmoki-Minsk (Bielorussia)
Balkan Botevgrad (Bulgaria)
Keravnos (Cipro)
Bakken Bears (Danimarca)
Karhu Kauhajoki (Finlandia)
Campioni di Ungheria (la finale Egis Kormend-Falco Vulcano è in corso)
Z Mobile Prishtina (Kosovo)
Mornar Bar (Montenegro)
Donar Groningen (Olanda)
Legia Varsavia (Polonia)
CSM Oradea (Romania)
Fribourg Olympic (Svizzera)
Inter Bratislava (Slovacchia)
Sodertalje Kings (Svezia)
Kiev Basket (Ucraina)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.