Bologna vola in finale!

MAGNOLIA CAMPOBASSO – PROGRESSO MATTEIPLAST 55-58 (13-12, 13-9, 14-15, 15-22)

Le ragazze di Coach Giroldi scendono in Molise nella tana della Magnolia Campobasso con 9 punti da difendere grazie al 59-50 guadagnato al CSB.

Nella gara che può valere la Finale promozione Bologna è supportata da una quarantina di tifosi in un PalaVazzieri stracolmo e ribollente di passione.

Primo quarto a punteggio basso è molto equilibrato, dove i contatti e l’intensitá difensiva la fanno da padroni. Lo strappo di Porcu (6 punti in fila) sembra poter far scappare le molisane, ma la tripla di stava ridá fiducia al Progresso. Punteggio sul 13-12 dopo i primi 10’ di gioco, con percentuali davvero basse dal campo per entrambe le formazioni.

Nannucci e compagne non trovano il fondo della retina per i primi 2 minuti abbondanti di gioco: serve il canestro di Rosier per fissare il punteggio sul 16-14, ma una bella giocata di Marangoni restituisce 4 lunghezze di vantaggio alla Magnolia. Bologna non ingrana in attacco ed il piazzato di Mancinelli regala il massimo vantaggio alle padroni di casa, obbligando Giroldi al primo timeout di serata (22-15). La reazione bolognese però arriva immediatamente, grazie ad un mini-break firmato Storer-D’Alie, con l’americanina che sale a quota 6 punti personali. Stavolta é Campobasso ad aver staccato la spina offensivamente ed una super giocata in contropiede di Storer ricuce quasi totalmente lo strappo (22-21). Si continua a segnare poco anche nel finale e si va all’intervallo sul 26-21, con Porcu miglior realizzatrice a quota 8.

5-0 di parziale in apertura di terzo quarto e Campobasso vola sul +10, primo vero vantaggio che garantirebbe alla squadra di Sabatelli di raggiungere la finale. Nannucci non ci sta e spara una tripla delle sue, caricando le compagne (31-24). Si accende anche Rae D’Alie, che in penetrazione trova il pertugio per servire un appoggio facile a Tava a metà frazione. Sale in cattedra Ludovica Storer, che risponde al canestro di Reani e riporta sotto Bologna (34-30), arrivando a 8 punti nella sua serata. Si gioca sui dettagli, ogni canestro vale doppio perché si continua a segnare col contagocce da una parte e dall’altra: è 40-36 il punteggio al termine del terzo quarto al PalaVazzieri.

La tripla di Tava fa esplodere i tanti bolognesi sulle tribune: Progresso a -1 e quindi ancora con 8 punti di vantaggio nell’arco delle due sfide (40-39). Il quarto fallo di Bove costringe il coach di casa a mischiare le carte e trovare nuove protagoniste rispetto all’andata. Un canestro fondamentale di Meroni fa mettere il naso davanti alla Matteiplast per la prima volta dopo lo 0-2 iniziale (40-41). Sembra averci preso gusto la band di Giroldi: altro giro e altro attacco gestito alla perfezione, con Tava che conclude col piazzato del +2. Timeout Magnolia, ma al rientro è ancora Storer a colpire e a regalare il +4 (+13 virtuale) alle sue compagne. Bove si sveglia e ne segna 4 in fila, ma D’Alie piazza una bomba folle allo scadere dei 24”, mantenendo così il divario tra le due squadre. I liberi di Marangoni e Zelnyte riportano a contatto Campobasso (48-48) a 120” dal termine della sfida. D’Alie fa 0/2 dalla lunetta, Marangoni non sbaglia (50-48), ma Tassinari manda a bersaglio la tripla più pesante della stagione che riporta avanti Bologna. La Magnolia sbaglia e ci pensa Tava a mettere la pietra sopra la semifinale, sparando un’altra bomba che chiude i giochi (50-54). Non c’e più spazio per stravolgimenti: Bologna vince anche al PalaVazzieri e vola in Finale!

Tabellino Campobasso: Porcu 11, Zelnyte 3, Bove 9, Mancinelli 8, Di Gregorio 3, Marangoni 12, Ciavarella 7, Reani 2

Tabellino Matteiplast: D’Alie 14, Tassinari 7, Tava 15, Meroni 2, Nannucci 3, Cordisco, Storer 10, Tridello 1, Rosier 3, Dall’Aglio 3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *