Irving schianta i Lakers, show Antetokounmpo per i Bucks

 I Los Angeles Lakers incassano il quinto ko consecutivo nella notte italiana della regular-season dell’Nba. Il quintetto californiano esce infatti sconfitto in casa contro i Boston Celtics grazie a un super Kyrie Irving (30 punti), stesso bottino della stella ‘di casa’ LeBron James che sta comunque vivendo una sue peggiori stagioni. Successo all’overtime per i Minnesota Timberwolves, che piegano i Washington Wizards per merito soprattutto di Karl-Anthony Towns, a referto con 40 punti ma costretto ad assistere dallo spogliatoio al rush finale per un infortunio al ginocchio. Facile vittoria per i Milwaukee Bucks che si impongono sui Charlotte Hornets con 51 punti complessivi realizzati da Giannis Antetokounmpo e Brook Lopez.

SUPER IRVING, LAKERS KO

Dopo i successi su Golden State e Sacramento, Boston sbanca anche lo Staples Center in California dominando i Lakers 120 a 107 trascinata dai 30 punti di Irving e da un’altra buona prestazione di Hayward. Il primo quarto vede i Lakers tenere bene e chiudere sul 25-24 per Boston. Caruso e Hart hanno un buon impatto dalla panchina e i Lakers mettono la testa avanti a metà del secondo quarto. Un paio di canestri di Morris, con LeBron in panca, consentono però l’allungo Celtics prima dell’intervallo: 57-47 a metà gara. Boston inizia il terzo quarto con un 11-4 di parziale: Smart segna tre triple. E siamo 68-51. LeBron riporta i Lakers a -5, ma Irving risponde alla grande mentre Bullock ne combina di tutti i colori. La tripla di Rozier vale il 93-76 dopo 36′ di gioco e di fatto qui finisce la partita. Con 7′ da giocare James piazza la tripla doppia.

ANTETOKOUNMPO LANCIA I BUCKS

I Bucks con una ripresa da 76 punti, stendono gli Hornets e conquistano così il loro cinquantesimo successo stagionale. Tanto per cambiare a dare spettacolo è Giannis Antetokounmpo ma risulta fondamentale anche il contributo di Brook Lopez. La partenza a razzo di Kemba Walker e compagni mette in difficoltà i Bucks che vanno sotto di 14 nel secondo quarto prima di tornare in carreggiata nelle battute finali del primo tempo. Il match cambia radicalmente nel terzo quarto con Lopez immarcabile (18 punti nella frazione), e Milwaukee in attacco fa quello che vuole. Antetokounmpo fa il resto firmando i primi 10 punti della quarta frazione per i padroni di casa. Milwaukee tiene a distanza Charlotte e chiude il match quando Middleton dalla media realizza il canestro che regala ai Bucks un +17 a circa 4′ dalla fine. Alla fine saranno 51 i punti complessivi realizzati dalla coppia Giannis Antetokounmpo-Brook Lopez.

MINNESOTA OK AL SUPPLEMENTARE

Quinto successo casalingo consecutivo per i Timberwolves che sconfiggono i Wizards al supplementare e superano quindi i Lakers in classifica a Ovest. Karl-Anthony Towns domina e chiude i tempi regolamentari con 40 punti e 16 rimbalzi per poi dare forfait nell’overtime a causa di un problema al ginocchio. Washington riesce a portare Minnesota al supplementare grazie alla splendida tripla di Bradley Beal allo scadere ma nell’overtime non riesce a contenere Derrick Rose che alla fine chiude con 29 punti in 30′ sul parquet.

I RISULTATI – Tutti i risultati delle partite valide per la regular season Nba disputate nella notte: Atlanta Hawks-Brooklyn Nets 112-114; Minnesota Timberwolves-Washington Wizards 135-130 (ot); Los Angeles Lakers-Boston Celtics 107-120; Milwaukee Bucks-Charlotte Hornets 131-114; Portland Trail Blazers-Phoenix Suns 127-120.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *