L’ambulanza non arriva, Napoli basket ko!

Incredibile quanto accaduto al palazzetto dello sport di Casalnuovo dove Napoli Basket era attesa al primo turno di ritorno del campionato di Serie B. Gli azzurri di coach Lulli ospitavano la Luiss Roma alle 18 ma la gara contro i capitolini non è mai cominciata.

Dopo diversi minuti di attesa, infatti, il match non è mai cominciato tra lo sbigottimento generale del pubblico napoletano. Il motivo alla base della scelta arbitrale è stato la mancanza di una ambulanza che, prevista per legge, avrebbe consentito lo svolgimento della gara tra le due squadre ma non è arrivata per l’orario previsto. Gara mai giocata, dunque, e che per regolamento dovrebbe vedere ora la sconfitta a tavolino di Napoli.

Un match che avrebbe dovuto vedere anche l’esordio azzurro di Simone Bagnoli e che invece ha visto solo la rabbia dei padroni di casa: alla decisione degli arbitri, infatti, ha fatto seguito un bel po’ di nervosismo da parte dei giocatori di Napoli, decisi a portare a casa la vittoria per ricominciare al meglio il girone di ritorno.

In merito a quanto accaduto nell’immediata vigilia dell’incontro di Serie B Old Wild West, tra GeVi Napoli Basket e Luiss Roma, valevole per la prima giornata di ritorno del campionato, la società Napoli Basket, profondamente dispiaciuta di non aver potuto offrire ai suoi appassionati oltre 500 spettatori presenti la possibilità di poter assistere alla partita, precisa innanzitutto di aver come sempre regolarmente provveduto nei termini alla formale convocazione dell’ambulanza per la gara di cui sopra. Che la stessa ambulanza della società Europe Service, in procinto di arrivare al Palazzetto dello Sport di Casalnuovo di Napoli per consentire il regolare svolgimento della gara, ha ricevuto un’urgente chiamata in codice rosso. Che nonostante la concomitanza della gara di Coppa Italia Napoli-Sassuolo in programma questa sera allo Stadio San Paolo alle ore 20.45, la stessa società Europe Service è riuscita a reperire una unità operativa alternativa. Che comunque l’ambulanza della società Europe Service è riuscita con soli tre minuti di ritardo a raggiungere l’impianto del Palasport di Casalnuovo per essere formalmente operativa. Ciò premesso la società Napoli Basket si riserva per le oggettive motivazioni su esposte di cautelarsi sia in sede sportiva che in sede civile per gli eventuali danni che dovessero derivare da tale situazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *