Brindisi espugna Trento e va alla Final Eight

TRENTO-BRINDISI 76-79
Brindisi supera sulla sirena Trento e fa sua la sfida diretta per accedere alle Final Eight di Coppa Italia. Una partita equilibrata, decisa dalla tripla allo scadere di Riccardo Moraschini, a Trento nel 2016-17. La Dolomiti Energia parte subito forte. Una stratosferica partenza di Marble (11 punti consecutivi) lancia Trento fin dai primi minuti (13-6), e anche grazie ai punti di Craft e di un Lechthaler a sorpresa nel quintetto iniziale l’Aquila tocca presto la doppia cifra di vantaggio (19-9). Brindisi è però viva e con un parziale di 9-0 torna a contatto con le giocate di Gaffney, per poi trovare addirittura il sorpasso (23-25). Il primo quarto si chiude con la schiacciata di Mian per il 27-25 Trento. Nel secondo periodo parte meglio Brindisi che si trova a +4 dopo la tripla di Zanelli (27-31). Le difese delle due squadre alzano il loro livello dopo un dormiente primo quarto, ma Trento esce dal cilindro uno scatenato Mian che con otto punti filati traina, assieme a Pascolo, l’allungo dei bianconeri (46-36). Prima dell’intervallo lungo Banks e Chappel ricuciono lo strappo dell’Happy Casa (48-43). Dagli spogliatoi esce meglio Brindisi che ritrova prima la parità (50-50) e poi il vantaggio (54-56), con Trento che fatica a segnare (solo 9 i punti nel terzo quarto). Gli ultimi 10’ si aprono con l’Aquila avanti di uno (59-58), vantaggio che tocca anche il +5 con la tripla di Forray (66-61), ma Brindisi ribalta tutto con Banks e Moraschini (68-72). Il vantaggio ospite arriva fino al +7 (68-75), ma alcune sanguinose palle perse da parte di Brindisi regalano a Trento la possibilità di accorciare (74-75). A 4 secondi dalla fine Chappel fa ingenuamente fallo sul tiro da tre di Gomes, che va in lunetta mettendone però solo due. Brindisi consegna allora la palla nelle mani dell’ex Moraschini, che sulla sirena regala vittoria del match e Final Eight all’Happy Casa. (Andrea Orsolin)
Trento: Marble 18, Craft 16, Pascolo 13 
Brindisi: Banks 22, Chappel 17, Moraschini 11.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *