Belinelli vince il derby italiano con Gallinari

I Clippers di Danilo Gallinari vengono travolti dagli Spurs di Marco Belinelli (87-125) nel derby tricolore in Nba. Positive le prestazioni dei due italiani. Mostruosa partita di James Harden che mette a segno un’impressionante tripla doppia da 50 punti, 10 rimbalzi e 11 assist, aiutando i suoi Rockets a superare i Lakers (111-126) di LeBron (29 punti). Phoenix batte a sorpresa i Mavericks per 89-99. Vince anche Orlando contro Chicago 91-97.
Dallas Mavericks-Phoenix Suns 89-99
Pesante sconfitta per i Mavericks (15-12), sconfitti nella notte dai Suns (5-24) attualmente ultimi in classifica della Western Conference. È la partita del ritorno sui parquet NBA di Dirk Nowitzki (2 punti in 6′ di gioco), fermo ai box a causa di un infortunio dall’inizio di stagione. I Suns privi di Booker hanno dovuto far affidamento a Warren (30 punti) e Crawford (17), che hanno saputo far pesare di meno l’assenza dell’ex Kentucky. Nei Mavs positive le prestazioni di Jordan (14 con 15 rimbalzi) e Doncic, fermo a 13 punti.

Chicago Bulls-Orlando Magic 91-97
Ennesima sconfitta per i Bulls, i quali sono al centro di numerose polemiche e rumors che stanno sempre di più scuotendo il già fragile equilibrio della “windy city”. Recente è la presunta notizia che vede Jabari Parker già al di fuori dei progetti Bulls, si cerca infatti una trade per l’ex Bucks. Nella notte i Magic difendono il parquet di casa grazie ai 26 punti e 10 rimbalzi di Nikola Vucevic, aiutato anche però dai 15 di Augustin. Nei Bulls sono quattro i giocatori in doppia cifra: LaVine (23), Holiday (18), Portis (15) e Lopez (11).

Los Angeles Lakers-Houston Rockets 111-126
Partita molto attesa quella tra Lakers e Rockets, a farla franca però sono stati i texani guidati, da un inarrestabile James Harden, autore di una tripla doppia da 50 punti, 10 rimbalzi e 11 assist, tutto ciò tirando con il 54% dal campo (14/26). “The Beard”, aiutato da Capela (16 con 14 rimbalzi) e Paul (14), ha saputo così abbattere i Lakers di LeBron James, fermo “solamente” a 29 punti. Nonostante la sconfitta, sono positive le prestazioni di Kuzma (24), Hart (15) e Stephenson (17).

Los Angeles Clippers-San Antonio Spurs 87-125
Risultato molto importante per gli Spurs per continuare la striscia positiva di vittorie. Nella notte i texani mandano al tappeto i Clippers, sconfitti con ben 38 punti di scarto. La partita però è anche opportunità per vedere affrontarsi i due soli italiani in NBA, vale a dire Belinelli e Gallinari, a portare a casa il risultato sperato è il ragazzo da San Giovanni in Persiceto, che in 21′ mette a segno 14 punti tirando con il 55% dal campo (5/9). L’ex Knicks e Nuggets invece si ferma a 15 punti in 27′ di gioco, tirando con 43% al tiro (3/7) con il 50% da oltre l’arco (2/4). Protagonista della partita è stato Aldridge (27 punti), seguito da Rudy Gay con 21.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.