Oleggio Magic Basket, gli Squali cedono nel finale

Ancora quaranta minuti di battaglia con la resa soltanto sulla sirena finale. Nell’11^ giornata di campionato l’Oleggio Magic Basket cede alla Robur et Fides Varese 65-71 e incassa la quarta sconfitta
consecutiva. Il parziale di 15-0 nel terzo periodo ha tenuto accese le speranze poi sfumate da episodi dell’ultimo quarto.

Mamy in campo con Valentini, Hidalgo, Pilotti, Bertocchi e Marusic al rientro dall’infortunio; Varese con Ferrarese, Planezio, Mercante, Passerini e Rosignoli. Gli Squali provano a far sentire in due azioni la loro voce (5-2), poi Varese si lancia in un parziale di 0-9 che vale il 5-11 e il time out di coach Remonti e anche il riposo forzato di Marusic per due falli. Valentini attacca il ferro e in lunetta è preciso (9-13), Ferrarese allunga con la tripla, Hidalgo dentro al traffico e poi Bertocchi si appende al ferro (13-16). Parravicini scappa in contropiede e accorcia, Maruca preciso in lunetta (15-20). Mercante prima spara da tre poi approfitta di una palla persa e coach Remonti richiama time out (17-25). Spinta di energia degli Squali che con il duo Pilotti/Valentini firmano un mini parziale di 6-0 che vale il 23-25. I canestri arrivano da entrambe le parti, poi è ancora Ferrarese dall’arco a punire, ma Valentini in lunetta e Pilotti consegnano il primo pareggio (30-30). All’intervallo è 33-37 con tripla di Marusic.

Al rientro è parziale 0-7 Robur e primo vantaggio in doppia cifra (33-44), Marusic carica la squadra e fa voce grossa sotto canestro e gira in lunetta, per Bertocchi due punti preziosi (38-46). La rimonta
biancorossa inizia con Parravicini che toglie la doppia cifra di vantaggio (40-49) e lancia i compagni in un parziale di 15-0 (11 punti tutti suoi tra palle rubate, tiri dall’area e corse in mezzo alla difesa) che
vale il 53-49 al termine del terzo periodo. Planezio mette un sassolino alla corsa dei padroni di casa prima dall’arco e poi facendo 2/3 per i liberi di un antisportivo e tecnico a capitan Gallazzi che deve
lasciare il campo (53-54). Hidalgo rimette testa avanti, gli Squali lottano contro ogni sfortuna, Parravicini riposa nel suo momento migliore perché carico di 4 falli, Marusic sfrutta benissimo il gioco
da tre punti (58-54), ma Pilotti riceve un colpo al naso ed è costretto a star fuori qualche minuto per le medicazioni. Varese ritorna in vantaggio con parziale di 0-9 che vale il 58-64. Pilotti e Bertocchi
tengono accesa la speranza (61-64), arriva una tripla, Valentini non smette non lottare ed è lui l’ultimo ad andare al ferro dopo i giri in lunetta ospiti: 65-71.

Oleggio Magic Basket – Coelsanus Robur et Fides Varese: 65-71 (15-20; 33-37; 53-49)
Oleggio: Hidalgo 6, Al Rubeai ne, Valentini 17, Barcarolo ne, Parravicini 13, Pilotti 12, Marusic 11, Gallazzi, Bertocchi 6, Ponzelletti, Corti ne, Franchini ne. All. Remont

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *