Acqua San Bernardo salva Cantù

Acqua San Bernardo Cantù, così si chiamerà la società cestistica canturina dopo il rischio fallimento delle scorse settimane. Il club ha infatti pagato la rata da versare alla FIP e gli emolumenti per i giocatori, scongiurando dunque l’estromissione dal campionato almeno per il momento. Un sospiro di sollievo dunque per la società canturina e per una città da sempre legata al mondo del basket.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *