Battipaglia supera Nico in gara1

Al PalaZauli, nell’incontro valevole come Gara 1 del Primo Turno dei Play-Out del campionato di Serie A2 Femminile, Girone Sud, netta e preziosissima affermazione per la O.ME.P.S. Afora Givova Battipaglia che, imponendosi per 64-47 sulla Nico Basket Femminile, si porta a metà strada del percorso che porta alla permanenza nella categoria. Mercoledì prossimo, al PalaPertini di Ponte Buggianese, le ragazze di coach Maslarinos avranno a disposizione il primo match point salvezza. 

La cronaca.

Nel primo quarto, ottima partenza della Nico Basket che, assai brillante e per nulla attanagliata dalla tensione per la posta in palio (innegabilmente elevata) firma il primo strappo del match, con Mattera e Dzinic in evidenza. Al 5’, siamo sul 2-9. Nella fase centrale della frazione, Battipaglia entra finalmente in partita e grazie, in special modo, ai 7 punti della solita intraprendente Milani, al minuto numero 7 pervengono al pareggio (13-13). E la O.ME.P.S. Afora Givova, ora lanciatissima, non si ferma lì: ancora Milani (già arrivata in doppia cifra, devastante il suo impatto sul match) e una brillantissima Seka consentono alle padrone di casa di effettuare il sorpasso. Al 10’, Battipaglia è avanti di 4 (21-17).

Come il quarto precedente, anche la seconda frazione è vivacissima: la gara è bella da vedere perché i canestri e le giocate di qualità sono in numero assai maggiore rispetto agli errori, aspetto da rimarcare vista l’importanza della partita. Nella prima metà del secondo quarto, che vede la O.ME.P.S. Afora Givova fare leggermente meglio, sono Logoh e Vojtulek (per le campane) e Bacchini e Giglio Tos (per le toscane) a firmare le giocate migliori. Al 15’, Battipaglia è avanti di 7 (32-25). Nella parte conclusiva del primo tempo, le biancoarancio, sebbene non riescano a scrollarsi di dosso una Nico Basket che sta disputando un match di spessore (con Giglio Tos sugli scudi), sono brave a difendere ed anzi ad incrementare ulteriormente il proprio prezioso vantaggio, con Vojtulek e Potolicchio a dare un contributo importantissimo in questa fase. All’intervallo lungo, la O.ME.P.S. Afora Givova è avanti di 8 (40-32).

Nel terzo quarto, ecco l’inatteso cambio di sceneggiatura: nella frazione, infatti, abbondano gli errori e latinano i canestri. Nei primi 5 minuti, a muovere il punteggio ci sono soltanto due tiri liberi realizzati da Vojtulek che valgono il +10 interno (42-32). Non va meglio di molto nella seconda parte, anch’essa povera di giocate rilevanti. E questa, in fondo, non è una cattiva notizia per una Battipaglia che non solo continua ad essere saldamente al comando, ma, anzi, incrementa ulteriormente il proprio margine, con ancora una splendida Milani (arrivata, intanto, a quota 17 punti) a recitare un ruolo da protagonista. Al 30’, la O.ME.P.S. Afora Givova è avanti di 15 (50-35).  

Battipaglia, che oramai ha ipotecata la vittoria, per non rischiare nulla continua a tenere alti ritmo e concentrazione: le ragazze di coach Maslarinos, intense in difesa, intraprendenti in attacco ed efficaci in ogni zona del campo, disputano un’ultima frazione eccellente, distanziando sempre di più una Nico Basket che, nonostante non abbia mai calato, a sua volta, impegno e determinazione, è progressivamente scivolata sempre più lontana nel punteggio. Al minuto 36, il vantaggio delle biancoarancio tocca le 20 lunghezze (61-41). Il match, di fatto, finisce qui: negli ultimi minuti non accade nulla di rilevante e la O.ME.P.S. Afora Givova conquista, senza ulteriori patemi, Gara 1 del Primo Turno dei Play-Out (con il punteggio di 64-47) portandosi ad una sola vittoria dalla conquista della salvezza.    

Risultato finale 64-47 (21-17; 40-32; 50-35; 64-47)

Tabellino del match:

O.ME.P.S. Afora Givova Battipaglia

Logoh 5, Seka 10, Scarpato 1, Nwachukwu 6, Potolicchio 10, Chiapperino, Castelli, Dione 2, De Feo, Vojtulek 9, Chiovato 2, Milani 19. Coach: Maslarinos. 

Nico Basket Femminile        

Nerini 3, Mariani, Bacchini 5, Tintori 4, Dzinic 11, Cibeca, Modini 4, Giangrasso 2, Mattera 6, Giglio Tos 12. Coach: Rastelli.