BATTIPAGLIA SCONFITTA A PATTI

Al PalaSerranò, nell’incontro valevole per la tredicesima (ed ultima) giornata di andata del campionato di Serie A2 Femminile, Girone Sud, sconfitta piena di rimpianti per la O.ME.P.S. Givova Battipaglia che, in partita quasi fino all’ultimo (era di 62 pari il punteggio al minuto 38), viene superata nel finale dalle padrone di casa dell’ALMA Basket Patti che, più lucide nelle fasi conclusive, si impongono con il punteggio di 69-62.

La cronaca.

Primo quarto effervescente ed equilibrato con le due squadre che restano sempre piuttosto vicine nel punteggio. Battipaglia, in ottima forma e reduce da due vittorie preziose e prestigiose, inizia con il giusto atteggiamento, grintosa e determinata. Ma, dall’altra parte, trova una Patti altrettanto concentrata e autrice, a sua volta, di un’ottima partenza. Ciò detto, sono le ospiti a fare leggermente meglio nella prima frazione, guidate da Logoh e Milani. Al minuto 8, la O.ME.P.S. Givova tocca il massimo vantaggio (+5, 13-18) per poi vedersi riavvicinare l’Alma Basket, tutt’altro che disposta ad assistere inerte alla fuga ospite. Al 10′, Battipaglia è avanti di 2 (18-20).

Copione assai diverso nel secondo quarto. La tripla iniziale di Scarpato dà un nuovo +5 (18-23) che illude una Battipaglia che, d’improvviso, si spegne. Nel secondo periodo, ecco il passaggio a vuoto che non ci si aspetta dalle ragazze di coach Maslarinos che non solo non segnano praticamente più (4 punti nei successivi 9 minuti), ma, in difesa, commettono diversi errori prontamente capitalizzati dalle padrone di casa: Miccio, Micovic, Verona e, soprattutto, Botteghi (la migliore in campo finora insieme a Logoh) imperversano in fase offensiva incontrando una resistenza troppo morbida. A metà frazione, arriva puntuale il sorpasso (25-23) al quale, nell’ultima parte del primo tempo, si aggiunge un deciso allungo che, sebbene non definitivo, rappresenta un serio campanello d’allarme per la O.ME.P.S. Givova. All’intervallo lungo, Patti è avanti di 8 (35-27).

Nel terzo quarto, Battipaglia ha il merito di ritrovare ordine e lucidità. È vero: la prestazione, anche per via delle qualità importanti delle avversarie, continua a non essere quella dei giorni migliori (specie in fase difensiva), ma la reazione c’è. È Seka a guidarla nella prima parte della frazione: al minuto 23, le ospiti hanno dimezzato lo svantaggio (-4, 38-34). Patti, però, non si scompone: le sue interpreti hanno esperienza tale da consentire alla compagine siciliana di non smarrirsi. Anzi. Guidata da un’ottima Miccio (arrivata a quota 15 punti) l’Alma Basket porta in doppia cifra il proprio vantaggio (+10 al 27′, 46-36). La O.ME.P.S. Givova, ricacciata indietro quando pregustava l’aggancio, non demorde e, grazie a Gerostergiou e a Milani (davvero positiva la prova di quest’ultima), torna subito in partita dando mordente ed interesse ad un ultimo periodo che si preannuncia avvincente. Al 30′, le padrone di casa sono sul +5 (48-43).

L’ultimo quarto non tradisce le attese. L’ultimo quarto è un film pieno di colpi di scena. L’inizio di Battipaglia è arrembante, esaltante: in poco più di un minuto, le ospiti piazzano un parziale di 0-7 che le porta al comando (48-50). Ma esaltante è anche la prova di una splendida Miccio. Nella parte centrale dell’ultima frazione, si assiste ad un “Miccio-Battipaglia”, una partita nella partita che vede la guardia pattese, semplicemente strepitosa, sfidare quasi da sola, e colpo su colpo, una O.ME.P.S. Givova che ha in Logoh la condottiera di serata (eccellente la sua prova). Al minuto 38, siamo sul 62 pari. L’esito è quanto mai incerto, può vincere chiunque: alla fine, è l’Alma Basket a spuntarla (con il punteggio di 69-62) perché, negli ultimi due minuti, è più lucida nei momenti che contano a differenza di una Battipaglia che, anche a causa della pesante uscita di una generosissima Logoh, si smarrisce di nuovo e sul più bello, lasciando sul parquet del PalaSerranò due punti pesantissimi. 

RISULTATO FINALE 69-62 (18-20; 35-27; 48-43; 69-62)

TABELLINO DEL MATCH
Alma Basket Patti
Micovic 5, Botteghi 12, Dell’Orto NE, Iuliano 3, Chiarella 4, Miccio 29, Verona 14, Gualtieri 2, Bardarè NE, De Rosa, De Lise NE. Coach: Buzzanca.
O.ME.P.S. Givova Battipaglia
Logoh 18, Seka 12, Gerostergiou 9, Scarpato 6, Potolicchio 7, Montiani NE, Dione, Susca, Chiovato, Milani 10. Coach: Maslarinos.