Jemoli: «Trento squadra atletica e fisica. Fondamentale la lotta a rimbalzo»

Ecco le parole di Matteo Jemoli in vista di Dolomiti Energia Trentino-Pallacanestro Openjobmetis Varese:    «Veniamo da una gara giocata a Sassari in cui siamo stati molto bravi da un punto di vista offensivo trovando buone soluzioni da Keene e Kell; difensivamente parlando, invece, dobbiamo fare ancora passi avanti, soprattutto sotto il profilo dei rimbalzi. Contro il Banco di Sardegna, infatti, abbiamo concesso troppe seconde opportunità ai nostri avversari che alla fine si sono rivelate decisive per il risultato finale. Domenica ci aspetta una gara altrettanto difficile contro Trento, squadra molto fisica ed atletica che ama correre e mettere la palla in post basso; dovremo essere bravi a toglier loro queste due situazioni, in particolare la seconda, perché sono abili a crearsi tiri sia in avvicinamento che da tre punti. Inoltre, dovremo prestare attenzione lontano dalla palla, perché amano muoversi molto di squadra. Se riusciamo a limitarli in queste situazioni, dovremo essere capaci, a differenza di quanto successo contro Sassari, a concretizzare tutto il lavoro difensivo vincendo la lotta a rimbalzo».