BATTIPAGLIA CEDE NEL FINALE ALLA NICO 72-66

Al PalaPertini di Ponte Buggianese, nell’incontro valevole per la decima giornata del campionato di Serie A2 Femminile, Girone Sud, sconfitta assai dolorosa per la O.ME.P.S. Givova Battipaglia che, negli ultimi minuti di un match dominato per larghi tratti, crolla letteralmente subendo la rimonta della Nico Basket Femminile che si impone con il punteggio di 72-66.

La cronaca.

Nel primo quarto sembra di essere sulle montagne russe con le due squadre che si fronteggiano a colpi di parziali e controparziali. Nei primi 4 minuti Battipaglia è, semplicemente, letale e, con Potolicchio e Milani sugli scudi, vola sul +13 (3-16). Nella parte centrale del quarto, ecco la vigorosa reazione della Nico Basket che, con Saric protagonista, piazza un parziale di 9-0 che, al 7′, la riporta sul -4 (12-16). Ma, nella parte finale del periodo, è di nuovo Battipaglia a segnare a ripetizione (con, ora, Logoh e De Feo a farsi notare) e a provare nuovamente la fuga. Al 10′, la O.ME.P.S. Givova è avanti di 11 (12-23).

Ad inizio secondo quarto, il copione non cambia. Le ospiti, concentratissime sia in attacco che in difesa, continuano a segnare tanto concedendo poco alle pur volenterose padrone di casa. Al minuto numero 13, Battipaglia è sul +17 (12-29). Nella seconda parte del periodo, le cose cambiano, sebbene leggermente: la Nico Basket, infatti, segna tanto (specie con Saric e Giangrasso) anche sfruttando una fase difensiva che, da parte della O.ME.P.S. Givova, non risulta efficace come lo era ad inizio match. Poco male, però, per una Battipaglia che, in attacco, continua ad esprimersi in maniera assai convincente. Potolicchio su tutte, ma anche Logoh e Seka fanno sì che il tentativo di rimonta delle toscane resti progetto ancora lontano dal concretizzarsi. All’intervallo lungo, le ospiti sono sul +12 (30-42).

Nel terzo quarto succede di tutto. È veemente l’inizio di frazione della Nico Basket che, approfittando di una Battipaglia che inizia a mostrare pericolosi segni di cedimento (e a suon di canestri di Giangrasso), al minuto 23 si ritrova sul -4 (40-44). Non è finita: le padrone di casa continuano a spingere e, a metà frazione, arrivano anche a toccare il -3 (46-49). Nel momento più complicato della serata, però, la O.ME.P.S. Givova si aggrappa al coraggio di capitan Potolicchio ed alla determinazione di Logoh: è grazie a loro che le ospiti ricacciano indietro le toscane riallungando nuovamente (+9, 51-60). Nell’ultimo minuto del terzo quarto, mini-parziale di 4-0 per una Nico Basket tutt’altro che disposta ad arrendersi. Il match è apertissimo ed elettrizzante. Al 30′, Battipaglia è avanti di 5 (55-60).

Purtroppo per le ospiti, il mini-parziale appena citato rappresenterà l’inizio della fine. Nell’ultimo quarto, dopo 20 minuti di dominio e 30 minuti trascorsi a condurre, la O.ME.P.S. Givova si sbriciola letteralmente (più mentalmente che fisicamente) consegnandosi alla rimonta ed al sorpasso di una Nico Basket che, trascinata da una splendida Saric, si invola verso un successo impensabile pochi minuti prima. Battipaglia, di colpo, non c’è più e, stanca e sfiduciata, non riesce neanche ad abbozzare un ultimo disperato tentativo di rimonta subendo una sconfitta dolorosissima perché giunta al termine di una serata cominciata sotto i migliori auspici e vanificando i 30 punti di una monumentale Potolicchio. Al PalaPertini finisce 72-66.

Risultato finale 72-66 (12-23; 30-42; 55-60; 72-66)

Tabellino del match:

Nico Basket Femminile
Nerini 8, Bacchini 10, Giangrasso 20, Mattera 9, Saric 18, Mariani NE, Tintori, Modini G. NE, Cibeca, Modini A. NE, Farnesi, Giglio Tos 7. Coach: Nieddu.

O.ME.P.S. Givova Battipaglia
Logoh 14, Seka 9, Gerostergiou, Potolicchio 30, Milani 10, Lombardi, Feoli, Chiapperino, Dione, De Feo 3, Spagnolo NE. Coach: Maslarinos.