Un arciere dalla Lettonia

Kitija Laksa è una nuova giocatrice del Famila Wuber Schio

Continua a comporsi il roster orange per la prossima stagione con un altro inserimento di indiscussa qualità. Dalla Lettonia arriva all’ombra del Pasubio Kitija Laksa, talentuosa esterna di 25 anni incrociata dal Beretta nella scorsa Eurolega nelle sfide con Riga.

Laksa, ala piccola di 186 centimetri, è una straordinaria tiratrice da tre punti: nelle sei partite di Eurolega ha mantenuto una media di oltre il 40% dall’arco. L’anno scorso ha poi concluso la stagione a Kayseri, in Turchia, dove ha confermato la doppia cifra di media (12,9 punti) frutto di un’ottima precisione al tiro.

Queste prestazioni le hanno permesso di essere scelta all’undicesima chiamata dell’ultimo Draft dalle Seattle Storm di Breanna Stewart e Sue Bird. Laksa ha partecipato al training camp ma non ha poi preso parte alla stagione in WNBA.

La stagione 2020/21 è stata per Kitija l’annata del rilancio dopo un brutto infortunio al ginocchio patito nel novembre 2018 quando stava disputando il campionato di college con South Florida con cifre eccellenti.

A Schio, come a Riga, Laksa vestirà la maglia numero 33.

Così Paolo De Angelis sul suo arrivo: “Oltre ad essere una fantastica tiratrice di striscia, è anche un’ottima atleta. Siamo convinti di aver fatto una scelta più che azzeccata. A differenza di Grigalauskyte, Laksa potrà rimanere con noi tutta la stagione ma con una possibilità di uscita anticipata a dicembre. La ragazza è felicissima di venire a Schio e di lavorare con Georgios. Ora aspettiamo di vederla replicare le prestazioni offerte contro di noi finalmente a favore nostro”.