Trasferta amara per la Nico Basket dal Cus Cagliari

Una GTG Nico Basket praticamente irriconoscibile esce sconfitta da 59-47 dal PalaCus di Cagliari. La squadra allenata da Andreoli – trascinata da una travolgente Sofia Frustaci (12 punti dei 20 complessivi solo nei primi dieci minuti) – è stata avanti nel punteggio solo nel primo quarto, terminato sul 18-19. Poi però la grinta delle padrone di casa, più reattive al rimbalzo e sulle palle inattive, e la serata davvero storta al tiro (13-33 da due punti, 4-31 dalla lunga distanza e 9-14 dalla lunetta, per un complessivo 26% dal campo) hanno indirizzato la gara.

Le due formazioni sono andate al riposo sul 35-26 per le sarde e pure alla ripresa delle ostilità la storia non è cambiata con un paio di canestri di Giglio Tos e Botteghi a dare l’illusione di una rimonta, che però non c’è mai stata. Poca energia e poca intensità contro una compagine che voleva a tutti i costi la vittoria in ottica salvezza.

L’occasione per rifarsi sarà Sabato prossimo, di nuovo al PalaPertini di Ponte Buggianese, contro l’Acciaierie Valbruna Bolzano di Kuijt.