BRINDISI DOMINA IN TURCHIA

L’Happy Casa si impone a Bursa 91-72 e consolida il primo posto con l’Hapoel Holon

Brindisi compie un altro passo importante verso le Final Eight vincendo con autorità la gara di ritorno in casa del Tofas Bursa, consolidando il primo posto in classifica nel girone I in coabitazione con Hapoel Holon e costringendo gli avversari ad abbandonare tutte le speranze di approdo ai playoff visto lo zero in classifica dopo 4 giornate. Terminata la fase di studio alla Happy Casa sono necessari 5’ per carburare e mettere il naso davanti grazie ad un grande avvio di Thompson e la tripla di Bostic (10-11). Il rapporto assist palle perse premia ulteriormente il team brindisino, che riesce ad aggiornare il massimo vantaggio per due volte consecutive nel finale di primo quarto, con altri due tiri da tre punti di Bell e Zanelli (19-27). Il Tofas ha in Phillip il suo giocatore più pericoloso. Il resto della formazione turca stenta ad entrare in ritmo. Bell diventa protagonista del nuovo allungo della Happy Casa sempre più padrona della gara. A 45” dall’intervallo lungo il massimo vantaggio tocca quota +15 (35-50) con altri due tiri dall’arco in serie di Visconti e Willis. Nel secondo tempo la reazione del Tofas non si fa attendere. Il 7-0 di parziale (45-53) infonde fiducia ai padroni di casa, poi Brindisi torna a macinare gioco e punti non disdegnando anche lo spettacolo. Bell e compagni tornano a volare toccando anche il +19 (29’, 53-72). Nell’ultimo quarto non c’è storia. Brindisi resta in totale controllo sino alla sirena finale, toccando il +22 (39’, 68-90) e riuscendo per la prima volta nelle 10 gare in trasferta della sua storia in Champions a tenere sotto quota 80 i propri avversari.