Cantù sconfigge Cremona per 92-85 nel match valido per la ventiduesima giornata del campionato di Serie A1 2020/2021. La banda di Bucchi risponde alla vittoria di Varese e ottiene un successo fondamentale in chiave salvezza. I padroni di casa sono quasi sempre stati in vantaggio, navigando sulla doppia cifra di vantaggio: a Cremona è mancato l’ultimo guizzo ogni singola volta in cui è riuscita a ridurre il deficit. Protagonista assoluto della sfida è un Gaines da 24 punti e 4 su 11 dall’arco, ben accompagnato da Smith (17) e Baheye (16+13 rimbalzi). Dall’altra parte non bastano i 19 di Hommes a una Vanoli che rimane decima in classifica.

Portano la firma di Leunen i primi tre punti canturini. La risposta di Cremona passa tutta dall’ex di turno, con otto punti in fila di Cournooh per il primo vantaggio ospite sul 5-8. Bayehe inchioda poco dopo il sorpasso, ma è l’equilibrio a farla da padrone con le due compagini a rispondersi colpo su colpo. Williams e Hommes danno alle ospiti il più quattro (12-16), ma Bayehe e Leunen rispondono per le rime firmando il 17-16. La formazione di Bucchi che nel finale piazza un 8-0 che vale il 32-20 alla prima sirena. Nel secondo parziale gli ospiti non riescono ad accorciare e chiamano un altro timeout dopo i canestri di Kennedy e Smith. L’inerzia non cambia alla seconda sirena: intervallo lungo sul 52-41. 

Nel terzo quarto Cantù vola subito a più quattordici con Smith, con il punteggio che dice 56-42. Gaines allunga nuovamente dall’arco (62-47), poi Leunen e Pecchia firmano il break che porta il margine a ridosso dei venti punti, sul 77-59. Botta e risposta Williams-Bayehe, con il terzo periodo in archivio sul 79-61. Cournooh e Barford aprono gli ultimi dieci minuti con due canestri in fila, Bucchi non ci sta e chiama subito timeout. Pausa che non cambia quanto accade in campo perché la formazione di Galbiati inizia a crederci e con Lee e Hommes ricuce ulteriormente, con un parziale aperto di 0-11 che scatena tutta l’ira di Bucchi costretto al timeout sul 79-72. Barford e Lee provano a riaprirla ulteriormente (83-75), ma nel momento di maggior difficoltà Cantù ritrova l’ago della bussola e spinta da Gaines e Bayehe s’impone.

IL TABELLINO

CANTU’ – CREMONA 92-85 (32-20; 20-21; 27-20; 13-24)

CANTU’: Pecchia 6, Gaines 24, Smith 17, Bayehe 16+13r, Leunen 13, Johnson 4, Thomas 4, Kennedy 4, Procida 4.

CREMONA: Hommes 19, Poeta 2, Lee 9, Mian 13, Cournooh 15, T. Williams 5, R. Williams 11, Barford 11.