LE VOLPI ROSSE MENARINI TORNANO IN CAMPO

La palla torna a correre sul parquet per le Volpi Rosse Menarini. La squadra fiorentina di basket in carrozzina riprende da dove la pandemia l’aveva costretta a fermarsi. Era febbraio 2020 quando il Covid bloccò il campionato che, dopo poche settimane, venne definitivamente annullato. Le Volpi Rosse Menarini però, hanno ripreso gli allenamenti non appena è stato possibile, con la voglia e lo spirito che, da sempre, li contraddistingue, ovvero quello di condividere una passione e di dimostrare quanto sia importante non arrendesi mai.

Adesso, dopo un anno complicato ed uno stop forzato dalla pandemia, le Volpi Rosse Menarini tornano in campo, come da tradizione, con grande entusiasmo e voglia di competere e con un record di tutto rispetto: la squadra fiorentina, infatti, non perde una partita dalle finali promozione del 2018, quando venne eliminata nella poule per il passaggio in serie A.

Sabato 6 marzo prenderà il via il Campionato di Serie B FIPIC, con i fiorentini impegnati nel derby con la TDS Livorno. Domenica 21 sarà invece la volta del Campionato Giovanile, con i ragazzi che proveranno ad aggiudicarsi il titolo nazionale.

L’impegno delle Volpi Rosse Menarini, oltre a rappresentare un simbolo di determinazione e tenacia declinata al mondo dello sport, è diventato anche fonte di ispirazione per altre realtà. E così, grazie al loro esempio, è nata la prima squadra di basket in carrozzina di Livorno, seguita da Pistoia che, a breve, dovrebbe a sua volta partire con un proprio team.

Cosimo Guccione, Assessore allo sport del Comune di Firenze: “In un momento di normalità la presentazione del campionato che partirà sabato prossimo sarebbe stato un appuntamento di routine, ma in un periodo come questo è un evento speciale perché quest’anno, durante il quale lo sport ha pagato e sta pagando tuttora un prezzo altissimo, la determinazione e la forza mostrate dagli atleti delle Volpi Rosse Menarini sono encomiabili. Ringrazio dirigenti, giocatori e tutti quelli che credono e sostengono questa realtà virtuosa: la loro attività è motivo di grande orgoglio per la nostra città e fonte di grande energia per tanti atleti che in questa storia hanno trovato una squadra e, soprattutto, una grande famiglia”.

Ennio Troiano, Direttore Corporate Risorse Umane Gruppo Menarini: “Continuiamo con fierezza e soddisfazione a supportare le Volpi Rosse. Per noi è un progetto che va oltre l’aspetto sportivo, rappresenta il simbolo dei valori di inclusione e di condivisione che sono propri di Menarini e che vedono nelle Volpi Rosse una concreta rappresentazione. Vedere questi ragazzi che si impegnano con costanza per fare quello che amano e per raggiungere un obiettivo è di ispirazione per chiunque li segua. Il fatto che altre realtà abbiano trovato la forza di portare avanti un’iniziativa simile, ci rende ancora più orgogliosi della scelta fatta”.

“La nascita di una nuova realtà nella nostra Regione è un motivo di grande soddisfazione e orgoglio” commenta il Presidente Ivano Nuti. “Certifica la bontà dell’impegno profuso in questi anni dalle Volpi Rosse, assieme al sostegno fondamentale del Main Sponsor Menarini e alla vicinanza del Comune di Firenze, per la divulgazione dello Sport paralimpico e del Basket in Carrozzina in particolare. Sforzi che hanno portato gli atleti della Menarini Volpi Rosse in moltissime scuole e piazze fiorentine e toscane, dando i propri frutti con almeno un altro seme pronto a sbocciare nella città di Pistoia”. Continua Nuti: “La speranza e la convinzione è che lo sport possa uscire vincitore da questo momento difficile e che una maggiore stabilità permetta una graduale riapertura. Lo sport rappresenta, infatti, il veicolo di ogni valore in cui, come Volpi Rosse Menarini, crediamo. Insegna la cura per la propria persona, il rispetto verso l’altro e spinge in maniera straordinaria all’inclusione”.

In questa stagione il roster delle Volpi Rosse Menarini è arricchito dall’arrivo di due nuovi atleti: Matteo Mordenti, già nel giro della Nazionale Under 22 e il potente Valentin Stefanita Duduianu. Grazie a questi innesti, inseriti in un gruppo dall’età media tra le più basse del campionato ma già solido ed esperto, l’obiettivo è andare su ogni campo portando in alto il nome delle Volpi Rosse Menarini e della città di Firenze, sperando nel miglior risultato possibile.