COACH MESSINA: “LORO MEGLIO DI NOI, MA NON PUOI ASPETTARTI DI VINCERE SUBENDO 100 PUNTI”

Così Coach Ettore Messina ha commentato la partita giocata con il Fenerbahce: “E’ stata una di quelle gare in cui semplicemente devi complimentarti con il tuo avversario perché è stato migliore. Abbiamo giocato una buona partita, i nostri numeri offensivi sono stati eccellenti, ad eccezione di qualche minuto nel terzo quarto in cui abbiamo perso un po’ di controllo, perso qualche pallone, ma i loro sono stati ancora superiori. La chiave sono stati i rimbalzi, ad un certo punto hanno segnato tre volte da tre su rimbalzo d’attacco ed è quello che ha spaccato la partita. Chiaramente, non puoi aspettarti di vincere subendo 100 punti. Ovviamente, Malcolm Delaney metteva una certa pressione su ogni possesso difensivo, non è un caso che senza di lui non ci siamo riusciti. Il problema è che chi pressa la palla poi deve essere in grado di dare anche in attacco, altrimenti si gioca in inferiorità numerica. Non è facile, cercheremo di migliorare la nostra organizzazione difensiva e proveremo a speculare su qualche situazione. Oltre a Delaney paghiamo anche l’assenza di Zach LeDay, un problema che spero risolveremo presto”.