AL VIA LA FINAL EIGHT MADE IN VIRTUS

a cura di Massimiliano Spinella

Inizia domani la grande kermesse sportiva alla Segafredo Arena di Bologna, con FInalissima in programma lunedì 8 marzo in coincidenza con la Festa della Donna. Ieri hanno illustrato il programma in videoconferenza il presidente della Regione Stefano Bonaccini, padrone di casa, Giovanni Petrucci, presidente della Federazione Italiana Pallacanestro, Massimo Protani, presidente della Lega Basket femminile e Luca Baraldi, Amministratore delegato della Virtus Pallacanestro Bologna.

L’augurio di Bonaccini è per tutto lo sport italiano che ancora non può riaprire gli stadi e i palasport al pubblico: “Tornare a vedere le persone in presenza, ad abbracciarsi, a sorridere, a tifare, è quello che vogliamo perché uno sport senza pubblico non è la stessa cosa di uno sport con pubblico. Però è giusto intanto non fermarsi, continuare, proseguire e tenere accesa la speranza. Ospitiamo uno degli appuntamenti più importanti della pallacanestro italiana – afferma il presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini – e lo facciamo con l’orgoglio di chi, non da oggi, ha messo al centro delle proprio politiche il sostegno allo sport. Un sostegno a tutto campo, che va dai grandi eventi come la Coppa Italia femminile, all’attività sportiva di base, all’impegno per la riqualificazione e l’ammodernamento della rete impiantistica. E lo facciamo pur in questi giorni difficili, in cui il contagio riparte e ci costringe a prendere misure ulteriormente restrittive, ma necessarie perché la salute delle persone viene prima di ogni altra considerazione, e in cui rinnovo un richiamo alla responsabilità di tutti al rispetto delle regole. Un anno fa lo sport agonistico venne sospeso, oggi ci accingiamo ad accogliere in piena sicurezza atleti e squadre. Un segnale di speranza e di fiducia nel futuro, così come lo sono tutti gli appuntamenti che abbiamo messo anche nel calendario sportivo 2021 dell’Emilia-Romagna. Guardiamo al domani, mentre rafforziamo l’impegno quotidiano e costante nel gestire l’emergenza sanitaria e nell’accelerare con la campagna vaccinale”.

“La Techfind Final Eight di Coppa Italia Serie A1 esprime importanti valori sportivi e sociali. – le parole del presidente della Federazione Italiana Pallacanestro Giovanni Petrucci – Lo scorso anno non fu possibile disputarla, ed oggi, ad un anno esatto torna con la forza e l’entusiasmo un movimento che ha dimostrato di saper progettare nelle difficoltà, senza piangersi addosso, per superarle. La Finale si disputerà l’8 marzo, giorno della Festa della Donna. Un doppio valore simbolico per questa manifestazione, ma anche la certezza che l’8 marzo è solo la punta dell’iceberg di tanti giorni in cui la Legabasket, con accanto la Federazione, lavora per la parità di genere e per sancire l’importanza della donna tanto nel basket, quanto nella società. L’entusiamo è una sorta di marchio di fabbrica della Legabasket Femminile, del presidente Massimo Protani e dei suoi collaboratori, che con ottimismo per il futuro porta la Final Eight nella Virtus Segafredo Arena, uno dei nuovi templi della pallacanestro maschile, a dimostrazione che il basket è un unico veicolo di sport, spettacolo e di crescita sociale. Complimenti alla Lega Basket Femminile, per questo importante traguardo e grazie alla Virtus Segafredo Bologna, al suo patron Massimo Zanetti e all’amministratore delegato Luca Baraldi che con un’importante macchina organizzativa garantirà lo svolgimento della competizione nel rispetto dei protocolli sanitari e in sicurezza. L’Emilia Romagna è una terra ad alta intensità di basket. La presenza della Regione Emilia Romagna, col suo Presidente Stefano Bonaccini che ha voluto fortemente quest’evento, con la sua valenza simbolica, conferma ed esalta l’amore per il basket. Sappiamo di giocare in casa e ciò ci onora”.

“Per me è un grande piacere partecipare alla presentazione di quest’evento di grandissima rilevanza per la pallacanestro femminile italiana. – ha detto il presidente della Lega Basket Femminile Massimo Protani – Le Final Eight di Coppa Italia sono uno dei clou della nostra stagione sportiva, attese da tutti gli appassionati e addetti ai lavori: la scelta di una sede prestigiosa come Bologna, città da sempre simbolo del basket italiano, dà un valore aggiunto alla competizione e alla sua disputa. In un periodo storico in cui realizzare un evento implica una macchina organizzativa impeccabile, per rispettare tutti i protocolli in vigore e garantire la massima sicurezza sanitaria, vorrei ringraziare la società Virtus Segafredo Bologna nella persona dell’Amministratore Delegato dott. Luca Baraldi, che ha messo al servizio l’esperienza del club e il suo know-how; la Regione Emilia Romagna nella persona del Presidente Stefano Bonaccini per il sostegno all’organizzazione di una manifestazione che vede al centro la figura della donna, e che culminerà con la Finale organizzata proprio nel giorno della Festa della Donna. Come sempre, un ringraziamento alla Federazione Italiana Pallacanestro e in particolare al Presidente Giovanni Petrucci, costantemente vicino al movimento, e al title sponsor delle Final Eight Techfind, per il preziosissimo sostegno alla Lega Basket Femminile”.

Giovedì 4 marzo il primo giorno dei quarti di finale con la sfida pomeridiana Venezia – San Martino (ore 16.30) a cui seguirà in serata Schio – Costa Masnaga (ore 20); si prosegue venerdì 5 con Ragusa – Empoli (ore 16.30) e poi a seguire l’attesissima Virtus Bologna – Geas Sesto san Giovanni (ore 20). Sabato 6 pausa, con l’impegno alla Segafredo Arena della Virtus maschile e poi semifinali domenica 7 alle 16.30 e alle 20. Lunedì 8 marzo, giorno della festa della donna, è infine in programma la finalissima alle 19.

Le quattro favorite per la semifinale sono senza ombra di dubbio la Reyer Venezia, Schio, Ragusa e le padrone di casa della Virtus Bologna, che potrebbero pagare lo scotto dell’emozione, all’esordio in questa competizione.

Bologna ospitò la prima finale della manifestazione nel 1969, lo scorso anno invece a causa dell’emergenza sanitaria la competizione non si svolse, ma alla Virtus Segafredo Arena, lo scorso settembre, si sono svolte le Final four della Supercoppa del Cinquantenario Lega Basket. SI tratta della decima finale in programma a Bologna.

Inizialmente vi si partecipava solo su richiesta. Interrotto nel periodo 1975-1983 e dal 1985, Lega Basket Femminile lo ha istituito di nuovo nel 1993, cambiandone la formula. La vittoria di questa competizione dà la possibilità di partecipare alla Supercoppa italiana, che si gioca contro la vincente dello scudetto.

Ampia la copertura televisiva grazie alla trasmissione in chiaro della Finale sia su Sky che sul digitale terrestre con la piattaforma Ms Channel, oltre che di tutte le partite su LBF TV.

Albo d’oro
Anno Sede Finale Vincitrice e Finalista
1969 Bologna Standa Milano Recoaro Vicenza –
1970 Pisa Pepsi Treviso Standa Milano –
1971 Faenza Standa Milano Doris Tricot Treviso –
1972 Imola Standa Milano Thermomatic Vicenza –
1973 Rapallo Geas Sesto San Giovanni Thermomatic Vicenza –
1974 Torino Standa Milano Pagnossin Treviso –
1984 Capri Italbyte Viterbo Carisparmio Avellino –
1993 Cervia Pool Comense Pitagora Pescara –
1994 Ancona Pool Comense Primizie Parma –
1995 Messina Pool Comense Famila Schio –
1996 Schio Famila Schio Pool Comense –
1997 Priolo Gargallo Pool Comense Cariparma Parma –
1998 Parma Cariparma Parma Famila Schio –
1999 Messina Famila Schio Rescifina Messina –
2000 Schio Pool Comense Famila Schio –
2001 Parma Cerve Parma Pool Comense –
2002 Taranto Meverin Parma Pool Comense –
2003 Venezia Taranto Cras Basket Pool Comense –
2004 Napoli Famila Schio Umana Reyer Venezia –
2005 Parma Famila Schio Phard Napoli –
2006 Schio Banco di Sicilia Ribera HS Penta Faenza –
2007 Taranto Germano Zama Faenza Phard Napoli – Mvp Simona Ballardini (Germano Zama Faenza)
2008 Schio Umana Venezia Levoni Taranto – Mvp Aleksandra Vujović (Umana Venezia)
2009 Faenza Club Atletico Faenza Lavezzini Parma – Mvp Maja Erkič (Club Atletico Faenza)
2010 Venezia Famila Schio Umana Venezia – Mvp Laura Macchi(Famila Schio)
2011 Perugia Famila Schio Pallacanestro Femminile Umbertide – Mvp Liron Cohen (Famila Schio)
2012 Schio Goldbet Taranto Famila Schio – Mvp Giorgia Sottana (Goldbet Taranto)
2013 Lucca Famila Schio Gesam Gas Lucca – mvp Jantel Lavender (Famila Schio)
2014 Ragusa Famila Wüber Schio Gesam Gas Lucca – Mvp Élodie Godin (Famila Schio)
2015 Perugia Famila Wüber Schio Passalacqua Ragusa Mvp Giorgia Sottana (Famila Schio)
2016 Schio Passalacqua Ragusa Famila Wüber Schio – Mvp Rebekkah Brunson (Passalacqua Ragusa)
2017 Venezia Famila Wüber Schio Gesam Gas Lucca – Mvp Jolene Anderson (Famila Schio)
2018 Alessandria Famila Wüber Schio Gesam Gas Lucca – Mvp Isabelle Yacoubou (Famila Schio)
2019 San Martino di Lupari Passalacqua Ragusa Geas Sesto San Giovanni – Mvp Dearica Hamby (Passalacqua Ragusa)

Vittorie per squadre
11 Pallacanestro Femminile Schio 1996, 1999, 2004, 2005, 2010, 2011, 2013, 2014, 2015, 2017, 2018
5 Ginnastica Comense 1872 1993, 1994, 1995, 1997, 2000
4 Standa Milano 1969, 1971, 1972, 1974
3 Basket Parma 1998, 2001, 2002
2 Club Atletico Faenza Pallacanestro 2007, 2009
Virtus Eirene Ragusa 2016, 2019
Taranto Cras Basket 2003, 2012
1 Basket Treviso 1970
Geas Sesto San Giovanni 1973
Sisv Viterbo 1984
Pallacanestro Ribera 2006
Reyer Venezia Mestre Femminile 2008