Brescia Reggio Emilia basket 89-79: ottavo ko in nove gare

Reggio lotta e mette in mostra un volto, a livello di mentalità, decisamente diverso rispetto a recenti gare: ma i due punti vanno a Brescia

Ottava sconfitta in nove gare per l’Unahotels. Quella di ieri sera a Brescia, tuttavia, matura in modo diverso rispetto a diverse delle ultime uscite biancorosse. Reggio infatti lotta e mette in mostra un volto, a livello di mentalità, decisamente diverso rispetto a recenti gare. Frutto anche del rientro del suo faro sottocanestro, Elegar, e della buona prestazione del neoacquisto Sims. I due punti però, che alla fine sono la cosa che più conta, vanno alla Germani.

L’avvio di gara è favorevole all’Unahotels che ha Elegar, coadiuvato dal neoacquisto Sims, a dominare le tabelle mentre Taylor finalizza. I sette punti di margine che i biancorossi si prendono a metà periodo (7-15) rimangono in dote alla truppa di Martino sino alla prima sirena.

Il secondo quarto parte ancora targato Reggio, ma col passare dei minuti Brescia alza la qualità e l’intensità del suo gioco mentre Candi e compagni si bloccano in attacco e commettono troppi errori in difesa. Fattori negativi combinati che consentono agli avversari di piazzare un break di 12-3 che li porta a mettere la freccia avanti al 7′ (38-36). Sospinta, nella fase, da Chery, la Leonessa tocca anche le sette lunghezze di margine prima di arrivare all’intervallo lungo sopra 47-43.

Al ritorno sul parquet uno scatenato Taylor prova a trascinare l’Unahotels; ben presto però Brescia riprende l’inerzia del confronto e sigla un altro possente strappo (13-0) che la porta a toccare la doppia cifra di margine (67-57) al 7′. Reggio però non si disunisce e risponde con un controparziale di 8-0, firmato Koponen, che la rimette prontamente in partita. Agli ultimi 10′ ci si arriva quindi con i padroni di casa in lieve vantaggio. Che approcciano decisamente meglio i minuti decisivi. L’Unahotels infatti fatica tantissimo in attacco, perde caterve di palloni, segna due soli punti nei primi 7′ pregiudicando tutta la contesa. Il break bresciano di 12-2 infatti taglia le gambe ai biancorossi che, finiti sotto di dieci lunghezze questa volta non hanno la forza per recuperare segnando, in tutto il periodo, appena dieci punti.

Il tabellino

GERMANI BASKET BRESCIA 89

UNAHOTELS REGGIO EMILIA 79

GERMANI: Vitali 9, Chery 22, Bortolani 3, Wilson 2, Willis 15, Crawford 10, Burns 16, Kalinoski 8, Moss 2, Sacchetti 2. N.e.: Vecchiola e Parrillo. All.: Buscagliahttps://9aa70ec6e07cc82e3590c4cf176b1a95.safeframe.googlesyndication.com/safeframe/1-0-37/html/container.html?n=0

UNAHOTELS: Koponen 12, Candi 7, Baldi Rossi 9, Taylor 19, Elegar 8, Sims 17, Diouf 1, Johnson 3, Kyzlink 2. N.e.: Giannini, Porfilio e Bonacini. All.: Martino

Arbitri: Roberto Begnis, Valerio Grigioni, Matteo Boninsegna

Parziali: 15-22, 47-43, 71-69

Note: tiri da 3: Germani 10/20 Unahotels 10/22; tiri liberi: Brescia 7/10, Reggio Emilia 12/17