Basket Pegli: l’eccellenza è donna

Fervono i preparativi per il campionato di serie B. Le partite interne verranno giocate al PalaCorradi di Arenzano. Il gruppo, guidato da Marco Costa, è giovane e motivato

Genova – Scatta giovedì 4 marzo l’appuntamento con il campionato di serie B Femminile. L’attesa, almeno per questa categoria, sta per terminare. Fervono i preparativi in casa Basket Pegli, pronta a giocare le partite interne nel parquet appena omologato del PalaCorradi di Arenzano. L’esordio alle 18:30 in casa contro le alessandrine del Castelnuovo Scrivia.

L’attività femminile è il fiore all’occhiello.  Il lavoro di costruzione di questo settore, condotto dalla presidente Antonella Traversa, affonda le radici lontano nel tempo. Due bronzi nazionali con le Under 14 (2018) e le Under 16 (2019): due risultati di valore eccezionale, a cui si abbinano le convocazioni nelle squadre azzurre giovanili a cominciare da Matilde Pini, oggi impegnata nel campionato di serie A.

 Pegli affronta la seconda stagione consecutiva in serie B, con la volontà di crescere passo dopo passo. “L’accoglienza ad Arenzano, la nostra nuova casa per i match casalinghi è stata davvero speciale   – afferma la presidente Traversa -. Il nostro è un gruppo molto giovane, costruito per fare esperienza e per migliorare partita dopo partita grazie al lavoro del nostro staff”.

“Avere una dirigenza così vicina alla squadra e al nostro lavoro sicuramente è un punto di partenza importante – spiega il tecnico Marco Costa -. L’obiettivo è far crescere le nostre ragazze ben consapevoli delle difficoltà di questo campionato: la motivazione alla base dell’impegno di tutte le giocatrici è molto forte”.

Angela Frandino, nuovo innesto piemontese proveniente da Saluzzo, sottolinea la velocità dell’integrazione. “A fine luglio mi hanno proposto di venire a giocare a Pegli e l’idea mi è sembrata subito avvincente. Avevo voglia di cambiare e iniziare un percorso diverso: sono felice di questa scelta, le mie nuove compagne mi hanno accolta nel migliore dei modi”.

Il Basket Pegli è una famiglia per Marta Padula. “Sono qui da 12 anni e mi trovo veramente molto bene. Siamo arrivate alle finali nazionali Under 14 e Under 16: il lavoro di squadra ci ha permesso di raggiungere obiettivi importanti che hanno segnato la vita di tutte noi”.