Coach Marchini non nasconde la delusione

Che Use Computer Gross uscirà dal derby perso con San Miniato? Da questa risposta dipende buona parte del destino di questa prima fase di campionato. La squadra di Marchini, infatti, nelle prossime tre partite giocherà a Piombino e poi in casa con Cecina e Firenze, un trittico che definire fondamentale anche per il resto del campionato è dire poco. Prima di guardare avanti, però, il coach biancorosso rilegge la gara con la Blukart. “E’ stato un derby che San Miniato ha meritato di vincere – dice – noi, specie nella terza frazione, siamo stati vicini facendo le cose che avevamo preparato, poi abbiamo preso qualche canestro ad abbiamo mollato come altre volte ci è capitato in questa stagione. Sono molto deluso, il problema non è aver perso nettamente contro la prima della classe, il problema è non vedere una squadra con un’anima o con caratteristiche che io vorrei. Non siamo stati coesi come dovremmo essere sempre ed in particolare in una partita del genere ed alla fine la sconfitta è stata inevitabile, anche perché loro hanno giocato con un’energia e con un trasporto maggiori”. “Per vincere – prosegue – bisogna vedere un’Use diversa, delle facce diverse, persone che ci tengono in maniera diversa. Il segnale che abbiamo dato è stato brutto e non mi aspettavo di arrivare così a questo punto. Ovviamente mi prendo le mie responsabilità in quanto sono l’allenatore”.
Ora si guarda avanti, domenica Piombino. “Sono tre partite molto difficili quelle che ci attendono, poi teniamo presente che le squadre giocano sempre per vincere ed anche loro considerano, come noi, queste gare alla portata. Quindi pensiamo a lavorare sulle cose che non vanno ed a concentrarci su di noi”.