CAPOLAVORO SQUALI: IMOLA A PICCO E VETTA DELLA CLASSIFICA!

Al comando netto dal primo minuto di gioco alla sirena finale, con tanto di “garbage time” e show. E’
un capolavoro quello che realizzano gli Squali: nella quinta giornata di campionato l’Oleggio Magic
Basket congeda l’Andrea Costa Imola 73-53. Per i biancorossi ora è vetta della classifica.
Coach Pastorello sceglie il solito quintetto con De Ros, Somaschini, Giacomelli, Pilotti e Airaghi; Imola
schiera Fultz, Corcelli, Morara, Preti e Toffali. Inizio da “big show” per gli Squali con De Ros a sparare
dal pitturato e dall’arco, Pilotti e Giacomelli con stoppata e ciuff dall’altra parte (12-2). La tripla di
Giacomelli fa chiamare la pausa a coach Moretti (15-4). Imola trova timidamente la via del canestro,
merito di una difesa biancorossa subito brillante. Vanno a segno Giacomelli e Ielmini e gli assist-delizia
arrivano da Negri (21-13). Toffali accorcia e Pastorello chiama la pausa (21-17). Al rientro Okeke
intercetta la palla in difesa e capitalizza dall’altra parte, poi c’è anche una stoppata, ma il canestro
viene dato buono a Imola (23-19). Piovono triple: Ielmini allo scadere, la restituisce Banchi, ma capitan
Pilotti ne mette un’altra e Ielmini ci prende gusto rimettendo la doppia cifra di vantaggio (32-22). Imola
rimane aggrappata coi giri in lunetta, ma Pilotti ne sforna un’altra ed è time out per gli avversari (35-
24). Corrono gli Squali con De Ros e Boglio ad alternarsi in regia, Okeke è davvero fastidioso in difesa e
anche nell’altra metà campo (41-27). Fiammata di Fultz che con una tripla manda gli Squali al time out
(41-30). Alla pausa lunga è 41-31.
Al rientro gli Squali sembrano ancor più determinati e con Ielmini e Okeke è +15 (46-31). Fultz e
Morara cercano di stare agganciati, Pilotti firma un bel 5-0 e consegna il 50-35; è battaglia sotto
canestro e la vince Boglio, qualche sbavatura per gli Squali in attacco c’è, ma la difesa è granitica ed è
un vero rebus per gli avversari con Airaghi super su Fultz. Dopo qualche azione di digiuno è Romano
dalla sua mattonella dell’arco a sbloccare la situazione e per Imola è di nuovo time out (53-39). Al
rientro Toffali rosicchia due punti ai liberi (53-41). Giacomelli nel traffico, arriva la tripla di Somaschini
che vale il +17 e che spezza decisamente il match (58-41 e time out di Moretti). Fultz segna ai liberi e
Pastorello richiama subito i suoi per tenere alti concentrazione e ritmo. Sul 63-45 di De Ros coach
Moretti chiama l’ultima pausa; due falli mandano al riposo forzato il capitano e gli Squali continuano la
corsa; Corcelli segna tre punti, dall’altra parte però c’è De Ros che fa lo stesso. I minuti finali sono
garbage time e pura delizia per chi tifa da casa: gli Squali non cedono in difesa e smettono di giocare
solo quando suona la sirena finale, 73-53.
ufficiostampa@oleggiobasket.org
Oleggio Magic Basket – Andrea Costa Imola: 73-53 (23-19; 41-31; 53-41)
Oleggio: Ferrari ne, Giacomelli 18, De Ros 16, Okeke 7, Pilotti 12, Somaschini 3, Romano 3, Ghigo,
Airaghi, Boglio 1, Ielmini 10, Negri 3. All. Pastorello.
Imola: Zanetti, Sgorbati 2, Fazzi 2, Fultz 13, Banchi 4, Morara 9, Corcelli 3, Quaglia 3, Preti 5, Alberti 4,
Toffali 8. All. Moretti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *