Empoli letale da tre, espugnato il campo del Geas

15/29 da tre punti: 51%, una percentuale che capita raramente, ma che, quando arriva, è spesso foriera di soddisfazione. Con l’ottimo pomeriggio al tiro delle sue migliori realizzatrici, l’USE Scotti Rosa Empoli espugna il PalaCarzaniga e batte il Geas Sesto San Giovanni con il punteggio di 66-80 nella terza partita del 13° turno di Serie A1 2020-2021 anticipata rispetto al suo svolgimento normale del 30 dicembre. MVP, per la squadra allenata da Alessio Cioni, è la 28a scelta del draft WNBA 2020, Kamiah Smalls, con 22 punti e 8/13 dal campo. In doppia cifra anche Florencia Chagas (16), Valentina Baldelli (15, con 4/4 da tre) e Nina Premasunac (14). Le ragazze guidate da Cinzia Zanotti scoprono insufficienti i 19 di Bashaara Graves (con 8/8 da due), i 13 di Jazmon Gwathmey e i 10 di Ilaria Panzera.

Inizia forte il Geas, con Graves principale protagonista dell’11-4 che matura nei primi quattro minuti. Due triple in fila di Premasunac e Smalls sono il preludio al sorpasso empolese, che arriva con cinque punti in fila di Chagas. Le ospiti chiudono sul 15-20 il quarto d’apertura.

Panzera, Oroszova e Gwathmey sono protagoniste del 6-0 che riporta avanti Sesto San Giovanni. Risponde subito Baldelli da tre, ed Empoli scappa di nuovo dopo il 4-0 della coppia Ercoli-Gilli grazie alle triple di Smalls. Negli ultimi cinque minuti del secondo periodo si segna ben poco, ma tanto basta all’USE Scotti Rosa per restare avanti all’intervallo per 31-34.

Le polveri si accendono al ritorno sul parquet, con percentuali che si innalzano da una parte e dall’altra. Per i primi cinque minuti il punteggio rimane in equilibrio, ma Empoli, rimasta sempre avanti, aspetta solo un segnale. E il segnale, in effetti, arriva: è la tripla di Ravelli che, dal 41-44, provoca il primo vero strappo della partita, su cui poi mette un sigillo ancora più importante Smalls, autrice della tripla sulla sirena che vale il 47-59.

Sulla sua onda, oltre che su quella di Baldelli, Empoli se ne va fino al 50-67. Il Geas ha un sussulto importante con Panzera, Gwathmey e Oroszova, ma sono le ultime cartucce: la squadra ospite se ne va definitivamente, con Chagas che si unisce al duo di inizio periodo nel chiudere la questione. Le toscane, con il 66-80, vanno così a prendersi il quinto posto, simbolo di un’annata di livello e di un roster costruito bene.

ALLIANZ GEAS SESTO SAN GIOVANNI-USE SCOTTI ROSA EMPOLI 66-80 (15-20, 31-34, 47-59)

GEAS – Gwathmey* 13, Arturi, Grassia ne, Ronchi ne, Verona* 5, Oroszova* 4, Merisio ne, Graves* 19, Panzera* 10, Gilli 7, Pellegrini ne, Ercoli 8. All. Zanotti

EMPOLI – Smalls* 22, Ruffini 2, Premasunac* 14, Lucchesini ne, Chagas 16, Baldelli* 15, Ravelli* 5, Manetti, Narviciute, Mathias* 6. All. Cioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.