Milano batte Trieste 93-88, i giuliani accedono ai playoff insieme a Trento e Avellino

Il 30° e ultimo turno della Serie A di basket vede l’Olimpia Milano imporsi 93-88 contro Trieste. L’Armani rimonta lo svantaggio iniziale e vince grazie alle giocate di Kusminskas e di Della Valle; i giuliani si qualificano comunque per i playoff scudetto. Sassari e Brindisi si piazzano rispettivamente al quarto e al quinto posto in classifica. Raggiungono gli spareggi anche Trento e Avellino. Varese cade a Bologna e rimane fuori.

A|X ARMANI EXCHANGE OLIMPIA MILANO-ALMA TRIESTE 93-88
L’Olimpia chiude la regular season con la terza vittoria consecutiva. Inizio a dir poco spavaldo da parte di Trieste, che parte con un parziale di 0-11, per merito di Sanders, Mosley e la bomba di Peric; Pianigiani chiama timeout. Micov sblocca Milano, ma Strautins riporta subito i friulani a +11. Micov risponde alla tripla di Sanders (11-17). Peric e Dragic fissano il risultato sul 14-22 alla fine del primo quarto. Subito break di 6-0 per l’Olimpia che torna a -2 all’inizio del secondo periodo. Della Valle fa 2/2 in lunetta e firma il primo vantaggio di Milano (25-24); Da Ros effettua il sorpasso per gli ospiti. I canestri di Cinciarini e Kuzminskas valgono il +5 a favore dei padroni di casa. Wright riavvicina i friulani, Kuzminskas deposita in fondo alla retina il punto del 38-34. L’Armani prova la fuga sul +6 con la tripla di Fontecchio; Burns e Jerrells gli replicano poco dopo per il 50-42. Knox cerca di limitare i danni ma, all’intervallo lungo, i padroni di casa sono avanti di 10 (53-43). Fernandez con un personale 5-0 riporta Trieste a -5; Peric va da 3 punti, ma il fade-away di Brooks sigla il 57-51. Cinciarini firma il nuovo +5 per l’Olimpia. L’Alma si riporta a contatto con Peric in contropiede; Della Valle e Kuzminskas segnano il 65-60. Il terzo quarto si chiude sul risultato di 67-65 grazie al canestro di Wright sul suono della sirena. L’ultima frazione di gioco vede subito l’allungo di Milano con un parziale di 6-0; il canestro di Kuzminskas vale il 73-65. I campioni d’Italia in carica tengono a distanza i triestini con due belle giocate da tre di Della Valle. Da Ros e Wright non vogliono mollare il colpo, ma per Trieste c’è poco da fare, nonostante gli sforzi finali. Milano vince 93-88 e affronterà Avellino nel primo turno dei playoff. Trieste, nonostante il ko, si piazza al settimo posto e sfiderà Cremona.

LE ALTRE PARTITE
L’ultimo turno della regular season sancisce i verdetti finali. Insieme a Sassari e Brindisi, che si erano già garantiti il proseguimento della corsa scudetto, accedono ai playoff anche Trento e Avellino. Il Banco di Sardegna si piazza al quarto posto vincendo in casa 87-81 contro Cantù, che rimane fuori dalle prime otto. L’Happy Casa è quinta, perdendo tra le mura amiche 81-76 contro Trento, che così si posiziona sesto; per Dolomiti Energia la sfida sarà contro Venezia. Acciuffa il treno dei playoff anche Avellino, che aggancia l’ultima posizione utile sbancando Pistoia 88-73. I campani incroceranno i campioni d’Italia in carica. Sassari e Brindisi si scontreranno ai quarti di finale, con i sardi che avranno il vantaggio del fattore campo. Finisce qua invece la stagione per Varese che perde malamente 84-72 a Bologna contro la Virtus. Reggio Emilia-Cremona 82-81, Venezia-Brescia 86-70, Torino-Pesaro 93-71.

GRIGLIA PLAYOFF SCUDETTO
Il tabellone viene diviso in due lati opposti che serviranno a stabilire i futuri accoppiamenti delle semifinali: nel lato A la prima semifinalista uscirà dai match tra Milano-Avellino e Sassari-Brindisi, mentre nel lato B uscirà dalle sfide tra Cremona-Trieste e Venezia-Trento. Da questi scontri si ricaveranno poi le due finaliste scudetto. Dai quarti fino alle semifinali ciascuna serie si gioca al meglio delle cinque partite. Tutto cambia invece nella finale, quando la serie diventa al meglio delle sette gare. Per stabilire quale squadra debba giocare in casa e quale in trasferta, si attribuisce il vantaggio del fattore casalingo alla squadra meglio piazzata in classifica durante la stagione regolare. Queste le date previste per i playoff.

Quarti di finale
Gara-1: 18 e 19 maggio. Gara-2: 20 e 21 maggio. Gara-3: 22 e 23 maggio. Eventuale gara-4: 24 e 25 maggio. Eventuale gara-5: 26 e 27 maggio.

Semifinali
Gara-1: 29 e 30 maggio. Gara-2: 31 maggio e 1 giugno. Gara-3: 2 e 3 giugno. Eventuale gara-4: 4 e 5 giugno. Eventuale gara-5: 6 e 7 giugno.

Finale 
Gara-1: 10 giugno. Gara-2: 12 giugno. Gara-3: 14 giugno. Gara-4: 16 giugno. Eventuale gara-5: 18 giugno. Eventuale gara-6: 20 giugno. Eventuale gara-7: 22 giugno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *