Milano vince a Sassari al supplementare

Prosegue il cammino dell’Olimpia Milano. A Sassari rischia davanti al talento di Bamforth, ma ritrova Nedovic e porta a casa la 10ª vittoria consecutiva grazie alla freddezza di Micov. Prima parte di gara ricca d’intensità. Milano prova a sfruttare la fisicità di Gudaitis e a monetizzare al meglio il ritorno in campo di Nedovic, con Sassari brava a rimanere in partita grazie al talento di Bamforth e alle letture di Smith. Nel secondo quarto è James a salire in cattedra: le sue letture permettono il primo strappo ospite, con l’ex applaudito Brooks, in veste di finalizzatore, capace di portare i suoi sino al +11. L’ultimo minuto però è tutto a favore di Sassari, che trova in Cooley e nella sua padronanza in area i punti per riportarsi a contatto, 41-45 al 20’. Il ritorno dalla pausa lunga vede due Milano in campo: una brillante guidata da James e Nedovic capace di ritrovare il massimo vantaggio e una meno lucida in attacco senza le due guardie titolari. Sassari legge bene questa situazione e, complice i 4 falli di Gudaitis, sfrutta il lavoro di Thomas sotto canestro e tiene viva la partita: -5 al 30’. La Dinamo completa un parziale di 13 punti in apertura di ultimo quarto e timbra il sorpasso, poi Jerrells e Cinciarini bloccano l’emorragia e si va punto a punto sino al finale. L’inerzia vira verso gli ospiti grazie alla difesa dell’Olimpia, gli uomini di Pianigiani serrano le maglie, Nedovic e James non lasciano spazio agli esterni biancoblù con l’ex Malaga capace di segnare 9 punti di fila, che restituiscono tre possessi di margine per gli ospiti a 90” dalla fine. Sassari non molla, Bamforth e il suo talento trovano tre triple in fila, che annullano tutto il vantaggio costruito dall’Olimpia: supplementare. Le squadre perdono lucidità per la stanchezza, fioccano le gite in lunetta ma nessuna è decisiva sino a pochi secondi dal termine. A decidere la gara è Micov, che trova la tripla del +4 a 13” dal termine, Sassari replica con Smith ma non basta per fermare l’Olimpia che espugna il PalaSerradimigni per 106-107. Parapiglia nel finale in campo: Petteway, Thomas e Gudaitis particolarmente caldi. Il lituano ha ricevuto un pugno.
Sassari: Bamforth 32, Cooley 17, Thomas 14.
Milano: Nedovic 21, James 19, Gudaitis 16.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *